Neato e la tastiera nel centro notifiche, Apple chiede di rimuoverla

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple mette ancora becco nei widget di terze parti per Centro Notifiche. Questa volta tocca a Neato e alla sua tastiera. Apple ha chiesto allo sviluppatore di rimuovere la tastiera dal widget, se non vuole vedere la sua app sparire da App Store.

Neato-notes-extension-1024x905

Il Centro Notifiche è di nuovo al centro delle critiche. Da quando Apple ha introdotto la possibilità di sviluppare widget interattivi da inserire in Notification Center, gli sviluppatori hanno dato sfogo alla loro creatività. A volte anche senza l’approvazione di Cupertino.

Neato, una applicazione per gli appunti, ha introdotto un widget che permette agli utenti di prendere note rapide utilizzando una tastiera integrata in Centro Notifiche. Apple non ha apprezzato la cosa, e ha chiesto agli sviluppatori di Neato di rimuovere la tastiera dal widget. Questa, infatti, violerebbe le linee guida di App Store.

Gli sviluppatori di Neato hanno contattato Gizmodo, e raccontato che Apple li ha contatti domandando loro di rimuovere la tastiera presente nel widget. Cupertino minaccia di rimuovere l’applicazione da App Store se la tastiera non dovesse essere rimossa.

Non è la prima volta che Apple se la prende con gli sviluppatori per i loro widget di Centro Notifiche. Nelle scorse settimane gli sviluppatori di PCalc erano stati presi di mira per la loro calcolatrice integrata in un widget. Apple aveva chiesto ai developer di rimuovere la calcolatrice, ma era tornata sui propri passi alcuni giorni dopo confermando a PCalc la possibilità di mantenere il widget interattivo.

Il problema, spiegano gli sviluppatori, sarebbero le linee guida delle estensioni per App Store, ancora acerbe e piuttosto fumose. Apple sostiene che i widget dovrebbero avere una interfaccia grafica semplice e limitare il numero di elementi interattivi, ma non spiega in maniera specifica quanti e come dovrebbero essere gli elementi interattivi.

È possibile che, contrariamente a quanto accaduto per il caso PCalc, Apple non intenda tornare sui propri passi con la tastiera di Neato (che, obiettivamente, non fa nulla per limitare gli elementi interattivi nel widget).

[via]