Sei mesi all’uscita dell’iPhone 7: in cosa Apple deve migliorare?

di Luigi De Girolamo 1

Sei mesi all'uscita dell'iPhone 7, mentre in queste ore si parla con insistenza degli elementi in cui Apple deve migliorare per sfidare i principali concorrenti che hanno deciso di puntare sul sistema operativo Android

iPhone 7

Quando si sbilancia un personaggio del calibro di Walt Mossberg, le sue parole su Apple e su un futuro progetto della mela morsicata non sono mai banali. Soprattutto se ci si focalizza su un dispositivo del calibro dell’iPhone 7. Tantissima strada da fare per la mela a suo modo di vedere, al punto che sarebbero ben undici gli aspetti da migliorare rispetto alla concorrenza.

Ecco a suo modo di vedere, punto per punto, gli aspetti in cui Apple deve necessariamente fare un passo in avanti per restare al passo dei principali concorrenti che hanno deciso di puntare su Android:

  • Migliorare la batteria (non importa se il dispositivo sarà leggermente più spesso)

  • Rendere la ricarica più veloce (come fanno tanti dispositivi Android di fascia alta)

  • Togliere quelle orribili cornici dello schermo sulla parte superiore e inferiore dell’iPhone, e magari anche quelle laterali più piccole. Ormai sanno di “vecchio”

  • Ottimizzare la fotocamera e lo zoom ottico, visto che il nuovo Galaxy S7 raggiunge prestazioni eccezionali

  • Creare un dispositivo resistente ed impermeabile

  • Partire da un modello base che includa 32GB. Ormai 16GB sono inutili.

  • Migliorare Mail, soprattutto nella gestione degli account Gmail

  • Poter selezionare le applicazioni preferite di default almeno per le funzioni base

  • Migliorare Mappe

  • Migliorare Siri

  • Rendere iMessage multi-piattaforma

Non un lavoro da poco quello che aspetta Apple, ma la sensazione è che il brand di Cupertino sia già ben focalizzato su alcuni di questi punti, soprattutto i primi. Diversamente, l’iPhone 7 partirebbe sconfitto in partenza rispetto non solo al Samsung Galaxy S7, ma anche in riferimento agli altri top di gamma Android presentati di recente (o in procinto di vedere la luce).