LG: non riusciamo a produrre tutti i display per iPad

di Redazione 5

Durante la conference call per l’annuncio dei risultati fiscali del Q3 2010, il COO di Apple Tim Cook ha confermato che la domanda di iPad e iPhone 4 è altissima e che Apple sta vendendo ogni prodotto che riesce a produrre, ma non ha specificato in quale punto della catena produttiva ci siano dei colli di bottiglia che ostacolano un riequilibrio fra la richiesta e la fornitura.

Per quanto riguarda l’iPad una conferma e un’ammissione di “colpa” arriva dal CEO di LG, Kwon Young-soo che ieri ha fatto sapere che la sua azienda non riesce a produrre tutti gli schermi per iPad che Apple sta richiedendo. A quanto pare LG sta dando il massimo al momento e non potrà aumentare la produzione almeno fino al secondo trimestre del 2011.

“Apple sta ordinando sempre più display e noi non possiamo rispondere con celerità” ha detto Kwon Young-soo al Wall Street Journal. “Non sono sicuro se saremo in grado di soddisfare gli ordini di un prodotto analogo per altre aziende, , ma saremo in grado di fornire i display senza problemi… entro il Q2 2011”.

Per riuscire a sopperire alla domanda sempre crescente di questa tipologia di display, il CEO di LG ha fatto sapere anche che l’azienda ha investito già 512 milioni di dollari per la realizzazione di un nuovo impianto di “quarta generazione e mezzo” per la produzione di schermi per smartphone e tablet come l’iPad.

Apple dovrà sicuramente ricorrere a qualche “piano B” per garantire che non vi sia ancora carenza di iPad durante il prossimo periodo festivo. Si vocifera che una possibile soluzione sia lo spostamenteo di una parte della produzione presso Samsung, ma non ci sono conferme ufficiali al riguardo.

Problema opposto per gli schermi LCD di grandi dimensioni per uso televisivo. Il CEO dell’azienda sud-coreana ha fatto sapere che gli ordini un po’ troppo ottimistici effettuati ad inizio 2010 hanno innescato un eccesso di produzione, tanto che le linee per la realizzazione degli schermi TV con ogni probabilità ad agosto verranno fermate.