iWatch permetterà di controllare la casa?

di Lorenzo Paletti Commenta

L'iWatch secondo Martin Hajek
L’iWatch secondo Martin Hajek

iWatch rimane il rumor più caldo del momento, anche se pare impossibile che l’orologio intelligente di Apple arrivi sul mercato entro la fine dell’anno. Ora l’analista di Cantor Fitzegerald Brian White dice la sua riguardo quello ceh potrebbe fare, per davvero, l’ultimo gadget tecnologico di Cupertino.

Scrive White:

Come fornitore di Apple, il nostro contatto ci ha offerto diversi dettagli descrivendo il potenzial del nuovo diposisitivo, che va ben oltre l’essere un semplice accopagnamento per iPhone ma sarà invece un vero e proprio sistema per controllare la propria casa (riscaldamento, luci, audio, video).

Le funzioni dovrebbero simulare quelle già presenti all’interno delle applicazioni di Nest e Philips. La prima, fondata da un ex-dipendente di Apple che ha lavorato direttamente sui progetti iPhone e iPod, che produce attualmente sensori di fumo e termostati intelligenti. La seconda che permette invece di controllare la ricca gamma di luci colorate (e non) vendute anche negli Apple Retail Store.

Rimane da vedere quale sarebbe il progetto di Apple in q uesto caso. Se le fonti dell’analista fossero corrette, dovremmo immaginare che Apple cominci a produrre questi dispositivi (cosa che sembra alquanto improbabile) o piuttosto apra la sua piattaforma ad una sorta di standard a cui i produttori potranno allinearsi, come succede già in questo momento con AirPlay, supportato da diversi produttori di impianti audio/video.

A questo si aggiungono ovviamente le funzioni di companion, che per iWatch sembrano scontate. Sembra infatti ovvio che il dispositivo permetterà di interagire con iPhone dal proprio polso, mentre sembra altrettanto accertata la presenza di sensori biometrici per la misura di battito cardiaco e altri fattori di salute.

White, nel passato, non si è sempre rivelato una fonte affidabile (sostenendo, ad esempio, che iPhone 5s sarebbe stato venduto in più dimensioni) ma bisogna ammettere che l’analista ha correttamente previsto la gamma di diversi colori per iPhone 5c.

[via]