iPhone 7, vendite inferiori all’iPhone 6S nel primo trimestre?

di Luigi De Girolamo Commenta

iPhone 7 al centro di un primissimo caso, visto che in questi giorni si parla di vendite inferiori all'iPhone 6S nel primo trimestre. Ecco come stanno evolvendo le cose per il device

iphone-7

L’iPhone 7 è disponibile da una decina di giorni nei vari Apple Store sparsi per il mondo, ma già alcuni analisti hanno ipotizzato vendite in netto calo rispetto all’iPhone 6S durante il primo trimestre. Più nel dettaglio è stato l’analista Ming-Chi-Kuo, da sempre molto vicino all’ambiente Apple, ad ipotizzare vendite meno entusiasmanti per quel che riguarda l’iPhone 7, facendo ovviamente sempre un confronto con l’iPhone 6S.

Il discorso però cambia quando invece si parla dell’iPhone 7 Plus, in questo caso l’analista preannuncia un successo di grande portata, superando quindi le vendite del modello precedente. Ciò infatti che attira molto di più i vari utenti è la doppia fotocamera presente sulla versione Plus dell’iPhone 7. Altro dettaglio da non sottovalutare è anche lo scarso appeal della concorrenza, causa principalmente alcuni problemi emersi sul Samsung Galaxy Note 7.

Tutte queste situazioni danno un netto vantaggio all’iPhone 7 Plus, anche se si tratta di un’analisi riguardante al momento i primi tre mesi di vendite, quindi di ipotesi fondate sui primissimi dati emersi in questi pochi giorni dal lancio sul mercato mondiale. Bisogna poi considerare anche un altro aspetto, ossia che per ora la domanda per l’iPhone 7 Plus supera nettamente la disponibilità delle varie scorte, quindi nel 2017 migliorerà ulteriormente tale dato.

Quest’analisi si approfondisce maggiormente se si evidenzia come molti utenti stiano attendendo la versione Jet Black dei nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus prima di effettuare il loro acquisto. E’ alquanto evidente che questo aspetto negativo previsto per il primo trimestre di vendite dell’iPhone 7, migliorerà nettamente con il passare dei mesi, quando tutti gli utenti potranno avere tra le mani ciò che effettivamente chiedono.