iPhone 6s è nettamente più veloce dei migliori smartphone Android, secondo Antutu

di Giovanni Ferlazzo 1

AnTuTu ha pubblicato la classifica degli smartphone più veloci del 2015 decretando una facile vittoria per iPhone 6s, che straccia i migliori smartphone Android.

iPhone 6s è nettamente lo smartphone più veloce del 2015. Lo decreta AnTuTu tramite la sua omonima e popolare piattaforma benchmark con la quale ha stilato la classifica dei terminali più potenti dello scorso anno. Il nuovo esponente di casa Apple ha facilmente stracciato tutti i migliori concorrenti con sistema operativo Android, mentre in top 10 entra anche il “vecchio” iPhone 6 in sesta posizione.
antutu iphone 6s

Andando dunque ad analizzare nel dettaglio della classifica, iPhone 6s svetta su tutti, forte del suo chip dual core A9 con 2 GB di RAM che vanta un punteggio di 132.620 punti, superiore addirittura del 41 percento alla seconda posizione occupata da Huawei Mate 8 (dotato di processore octa-core Kirin 950 con 3 o 4 GB di RAM) con un punteggio di 92.746. Meizu Pro completa invece il podio con 86.214.

Solo una quarta posizione dunque per Samsung Galaxy Note 5 con 83.364 punti, nonostante il potente processore Samsung Exynos 7420 Octa accompagnato da 4 GB di RAM, seguito da Samsung Galaxy S6 Edge+ (82.087) e, appunto, iPhone 6 con 80.554. La classifica è infine completata da OnePlus 2, Letv 1 Pro, Xiaomi Note pro e Nexus 6p, il terminale Google-branded che utilizza un chip octa-core Qualcomm Snapdragon 810 e 3 GB di RAM.

Il test conferma certamente la straordinaria efficienza dei nuovi processori di casa Apple con architettura 64-bit, come dimostra anche la presenza del “vecchio” iPhone 6 che rende giustizia al suo chip A8. Un anno più che positivo per il colosso di Cupertino, a differenza di Qualcomm che ha mostrato qualche difficoltà di troppo, tale da costringere alcuni principali produttori a sviluppare il proprio processore in casa, come accaduto per Samsung, LG e Huawei. Va chiamata in causa, ma questa non è una sorpresa, l’ottima efficienza di iOS nei confronti di Android per quanto concerne le performance, con un utilizzo intelligente dell’hardware a disposizione, nonostante la carenza di RAM a confronto con la concorrenza, che comunque aiuta per una migliore autonomia.

[via]