iPhone 6s e iPhone 6s Plus potrebbero vendere più di iPhone 6

di Lorenzo Paletti 1

Secondo una analisi di mercato, iPhone 6s e iPhones 6s Plus potrebbero vendere più di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, che hanno fatto segnare ad Apple un record storico grazie ai loro display di maggiori dimensioni.

RBC-Capital-iPhone-Upgrade-Chart-2015

Ogni modello di iPhone ha venduto più del suo predecessore. È una regola che si è rivelata corretta fin dal lancio di iPhone 3G, che ha venduto più dell’originale iPhone. Il successo di iPhone 6 e iPhone 6 Plus ha creato dello scetticismo riguardo il fatto che Apple possa riuscire a fare di meglio il prossimo autunno, quando saranno lanciati iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Ma uno studio illustra che le vendite potrebbero comunque essere da record.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus hanno fatto colpo sugli acquirenti grazie ai loro display di maggiori dimensioni, che la concorrenza ha usato per anni ma che Apple ha introdotto solo nel 2014. I nuovi iPhone hanno anche presentato fotocamere migliori, un profilo più sottile rispetto alla precedente generazione e un processore più potente.

RBC Capital Markets ha studiato l’andamento delle vendite di iPhone, e sostiene che le vendite di iPhone 6s Plus e iPhone 6s potrebbero persino battere quelle dei suoi predecessori. A fare la differenza sarebbero gli operatori telefonici.

Secondo RBC Capital Markets, Apple potrebbe vendere comunque più iPhone quest’anno rispetto all’anno scorso grazie alle offerte degli operatori mobili e soprattutto grazie all’espansione in Cina dei network 4G, che permetterebbero a Cupertino di vendere iPhone 6s e iPhone 6s Plus pubblicizzando la connessione ancora più rapida alla rete Internet.

RBC Capital Markets ha intervistato 6000 persone facendo una statistica sui loro acquisti in ambito smartphone. RBC ha scoperto che molti utenti che già usano iPhone intendono rimanere leali ad Apple, e questo conferma la possibilità di un aumento di vendite per Apple. Al contrario iPad sembra avere rallentato la sua presa sul pubblico, complici cicli di aggiornamento più lunghi e l’assenza da tempo di una vera novità che potrebbe essere interrotta questo autunno con il lancio di un iPad “Pro” con display da 12 o 13 pollici.

[via]

Lorenzo Paletti

Fisico per professione, prestigiatore per passione, autore nel tempo libero. Gli piace parlare di sé in terza persona.

  • LucaS888

    Beh più che potrebbero… DEVONO, altrimenti si parlerà subito di “crisi”.