iPad 2, il tablet anti copioni

di Giuseppe Benevento 19

iPad 2
Ci siamo. Alle 19.00 ora italiana è partito l’evento per presentare ciò che tutti i fan boy dello stivale attendevano: l’iPad 2. E, a sorpresa, l’evento si è aperto con un sorridente Steve Jobs che, a dispetto delle speculazioni passate sulla sua salute, è alquanto “in forma” (visto il suo passato clinico).

Il 2010 è stato l’anno dell’iPad. Numeri da capogiro. Uno su tutti: 15 milioni di “tavolette magiche” vendute da aprile a dicembre. Ed il 2011? Sarà l’anno dei “copycats” (i copioni) così come sono stati definiti in una diapositiva di Jobs i principali concorrenti del mercato tablet? Si pensa proprio di no, viste le novità introdotte col nuovo iPad 2.

I copioni dovranno rincorrere Apple anche quest’anno. Il nuovo iPad 2, disponibile dal prossimo 11 marzo (25 marzo in Italia), integra una CPU dual core di tipo A5 con prestazioni fino a due volte maggiori rispetto al modello precedente. Per non parlare dell’accelerazione grafica. Fino a 9 volte superiore. Il tutto, però, con un occhio alla potenza necessaria per alimentarlo.

Altra novità sono le videocamere. Si, plurale: videocamere. Una frontale per applicazioni quali FaceTime ed una sul retro per poter girare alcuni video. E, nonostante l’inserimento di due videocamere, i designer e gli ingegneri di Cupertino sono riusciti a rendere l’iPad 2 ancora più sottile del precedente modello. Si passa da uno spessore superiore al centimetro dell’iPad agli 8,8 millimetri dell’iPad 2. Ma non basta. l’iPad 2 è addirittura più sottile dell’iPhone 4. Minore spessore vale a dire, ovviamente, anche minor peso rispetto al precedente modello di iPad.

Un grande lavoro di microingegnerizzazione, insomma, ma anche di ottimizzazione dei consumi. La durata della batteria resta infatti invariata rispetto al modello precedente. Pertanto parliamo di un batteria che dura circa 10 ore o oltre un mese in stand-by. Rimangono invariati anche i prezzi (almeno quelli dichiarati per il mercato U.S.A.), le capacità (da 16 GB a 64 GB) e la possibilità di scelta tra modello WiFi e Wifi + 3G.

Inoltre, la possibilità di vedere i contenuti presenti su iPad 2 su un monitor/TV con qualità fino a 1080p (full hd) con apposito adattatore (non fornito in dotazione). Infine, sperando che non si incorra nella defaiance dell’iPhone 4, l’iPad 2 sarà disponibile non solo nella classica versione nera, ma anche in una versione bianca.

Queste le prime novità sul nuovo nato di Apple. Diteci nei commenti cosa ne pensate del nuovo iPad 2 e restate collegati per tutte le altri novità sulla nuova tavoletta delle meraviglie.