Flash, una nuova vulnerabilità permetterebbe agli hacker di controllare i Mac

di Giovanni Biasi Commenta

vulnerabilità flash player

Pensate le coincidenze: qualche minuto fa vi parlavamo di quanto gli iPhone fossero al sicuro da attacchi di malintenzionati, e adesso rimaniamo sullo stesso argomento, ma parlando di Mac. Si tratta di Flash: Adobe, a quanto pare, avrebbe da qualche giorno scoperto una nuova vulnerabilità all’interno della tecnologia, che potrebbe permettere agli hacker di prendere il controllo di Mac, PC e piattaforme Linux. La compagnia ha avvisato chiunque di aggiornare il proprio software il prima possibile, quindi deve trattarsi di una cosa piuttosto importante. 

Parlando in modo un po’ più tecnico, il bug attaccherebbe la versione 13.0.0.201 e precedenti, su Mac; su Winows, la 13.0.0.182 e precedenti; mentre su piattaforme Linux la 11.2.202.350 e precedenti. Per evitare di incorrere in problemi, Adobe consiglia a tutti gli utenti di aggiornare la propria versione di Flash all’ultima disponibile – che su Mac e Windows è la 13.0.0.206, e su Linux la 11.2.202.356. Chiunque utilizzi le versioni di Flash comprese nei browser Chrome o Internet Explorer 10 e 11 dovrebbero ricevere automaticamente l’aggiornamento.

Secondo l’agenzia di ricerca Kaspersky Lab, la vulnerabilità si trova all’interno del componente Pixel Bender, che si occupa della gestione di video e immagini. Gli exploit utilizzati per bucare Flash si sono rivelati molto particolari, utilizzando un codice leggermente differente in base al sistema operativo a cui sono rivolti.

Solo nel 2014, questa è già la seconda vulnerabilità importante. La prima è emersa lo scorso Febbraio, e anche in quel caso riguardava potenzialmente tutte le piattaforme.

Se siete improvvisamente preoccupati e volete essere sicuri di non rientrare nel bug, potete facilmente verificare la vostra versione di Flash visitando il sito ufficiale di Adobe, oppure cliccando col tasto destro su qualsiasi contenuto Flash presente sul vostro browser e selezionando da lì le informazioni desiderate.

Rinnoviamo l’invito di Adobe ad aggiornare immediatamente il vostro Flash Player nel caso doveste avere una versione precedente a quelle indicate.

via | Apple Insider