Brani grigi e non riproducibili su Apple Music: come risolvere

di Andrea Corsi Commenta

Apple Music, il nuovo servizio di streaming musicale Apple, non è esente da problemi. Il più comune è quello dei brani grigi non riproducibili da iPhone e iPad o Mac, o addirittura nascosti dal catalogo, e dipende dalle restrizioni sui contenuti Explicit. Ecco come risolverlo.

La scorsa settimana Apple ha rilasciato gli iOS 8.4 e OS X 10.10.4 con iTunes 12.2, lanciando ufficialmente Apple Music, frutto dell’acquisizione di Beats, la cui prova gratuita dura ben 3 mesi. Il nuovo servizio di streaming musicale però non è esente da piccoli problemi in cui l’utente può incappare: uno di questi è quello dei brani grigi e non riproducibili da iPhone, iPad e Mac. Vediamo insieme come risolvere.

apple-music-logo

I motivi per cui un brano può assumere un colorito grigio chiaro e risultare non riproducibile sono molteplici.

Come prima cosa può capitare che un brano non sia presente nel catalogo Apple Music e che, aggiunto manualmente dall’utente su iTunes su Mac, venga indicizzato, ma necessiti di tempi tecnici per il completamento dell’upload su iCloud: in questo caso basterà semplicemente aspettare e tornerà nero e riproducibile nel giro di secondi/minuti a seconda della qualità della propria connessione ADSL/fibra.

In seconda istanza possono essere abilitate delle Restrizioni di sistema che impediscono la riproduzione dei cosiddetti brani, album e videoclip “Explicit”: caso emblematico è quello di “Sugar” dei Maroon 5 o quello dell’album “The 2nd Law” dei Muse.

Come risolvere il problema dei brani grigi su Apple Music – iOS (iPhone e iPad)

  1. Aprire Impostazioni
  2. Andare nella scheda Generali
  3. Recarsi nella sezione Restrizioni
  4. Abilitare le Restrizioni (se non abilitate) e nella scheda Contenuto Consentito, sottosezione “Musica, Podcast e iTunes U” accertarsi che l’opzione Explicit sia spuntata

Come risolvere il problema dei brani grigi su Apple Music – OS X (Mac)

  1. Aprire Preferenze su iTunes
  2. Recarsi nella sezione Controlli Parentali
  3. Accertarsi che non siano limitati i brani Explicit.

In entrambi i casi, effettuando una ricerca su Apple Music o recandosi nella propria libreria, i brani dovrebbero tornare regolarmente riproducibili e alcuni brani e album Explicit nascosti in automatico dalla ricerca su Apple Music (vedi “The 2nd Law” dei Muse) dovrebbero ricomparire senza problemi. Nel caso in cui ciò non si verifichi, è consigliato chiudere e riaprire l’app Musica su iOS e iTunes su Mac.

Da ultimo non occorre sottovalutare l’ipotesi che l’artista o l’etichetta non abbiano ancora raggiunto accordi con Apple che ne permettano la riproduzione sui vari dispositivi o che l’ingrigimento di alcuni brani sia semplicemente dovuto a qualche bug di gioventù, decisamente comprensibile, dal momento che Apple Music ha poco meno di una settimana di vita.