Apple prosegue con le assunzioni di lusso da Yves Saint Laurent

di Lorenzo Paletti Commenta

Dopo Ahrendts e Deneve, Apple assume un altro importante nome nella parigi della moda. Si tratta ancora di Saint Laurent.

 

screenshot-2014-08-06-12-02-42 600

La notizia dell’ultima assunzione di lusso da parte di Apple è arrivata in queste ore. Si chiama Catherine Monier, ed è (o meglio, era) President e Retail Head di Yves Saint Laurent Europe.
Le fonti di 9to5mac sostengono che Monier abbia lasciato Parigi (dove la firma modaiola parigina ha sede) all’inizio di questa estate, e pare che abbia cominciato a lavorare ad Apple in questi giorni. L’assunzione di Monier sarebbe legata a quella di Paul Deneve, ex-CEO di Yves Saint Laurent assunto da Apple negli scorsi mesi. Monier si sarebbe già trasferita a Cupertino per lavorare nel gruppo di Deneve.
Le fonti sostengono che Deneve e Monier stiano lavorando in un team di professionisti che dovrà trasformare l’immagine di Apple in un brand di lusso. Per Apple si pone infatti una nuova sfida: vendere prodotti che la gente possa indossare, non più gadget tecnologici. Apple avrebbe quindi pensato di darsi una nuova immagine di brand di lusso, per assomigliare più a Burberry e Saint Laurent che Samsung e HTC.
Apple ha effettuato copiose assunzioni dal mondo della moda, segno che questa indiscrezione potrebbe non essere del tutto senza fondamento. Angela Ahrendts, ad esempio, che ora segue gli Apple Retal Store, è stata CEO di Burberry. Ma oltre ai tre grandi nomi di Monier, Deneve e Ahrednts, Cupertino ha ssunto anche Musa Tariq, l’uomo a capo del Social Media Marketing per Burberry, proseguendo anche in ambito tecnico con assunzioni di specialisti in medicina e sensori per la costruzione dello smartwatch perfetto.
L’assunzione di Monier, ad ogni modo, non è ancora stata confermata da Apple o Saint Laurent, mentre la sua pagina LinkedIn continua a segnalare il suo lavoro per Saint Laurent a Parigi.
[via]