Nuovi iPod: arriva il supporto al microfono

di Andrea "C. Miller" Nepori 1

I nuovi iPod presentati ieri da Steve Jobs sono dotati di nuove interessanti funzioni. Su iPod nano 4G, in particolar modo, è stato implementato un accelerometro che consente di utilizzare la funzione “shake to shuffle” (una scrollata vigorosa e l’iPod cambia canzone) e la visualizzazione panoramica. Ma su tutti e tre i modelli di iPod  è stata introdotta una nuova funzione, meno appariscente ma comunque importante: il supporto ad un input microfonico per le registrazioni vocali. Si tratta di una feature che molti utenti attendevano da tempo e che porta con sé interessanti implicazioni.

Per sfruttare il registratore vocale interno ad iPod nano 4G, ai nuovi iPod classic e all’ultima versione di iPod touch, sarà necessario acquistare un nuovo modello di cuffie, lanciato per l’occasione, dotato di telecomando (come gli auricolari per iPhone) e, ovviamente, di microfono. Il prezzo del nuovo accessorio, disponibile da ottobre, sarà di 29€. Gli audiofili più esigenti avranno a disposizione anche una versione in-ear da 79€, dotata di doppio canale per ogni cuffia (twitter e woofer) e, anche in questo, caso di microfono e telecomando. Vediamo dunque le funzioni a cui il microfono potrà essere destinato.

Registrazione di note vocali.

Questa è la funzione standard a cui ha pensato Apple. Un’apposita applicazione montata di default sui nuovi iPod consentirà all’utente di registrare delle audio-note direttamente sull’hard disk del proprio lettore. Molto probabilmente il microfono incluso nei nuovi auricolari non funzionerà molto bene per la registrazione ambientale (una lezione, una conferenza ecc.) ma si tratta solo di tempo. Confidiamo nel rilascio di microfoni iPod-compatibili in grado di sfruttare anche questa possibilità. Non è da escludere che sui nuovi iPod possano funzionare anche microfoni con attacco jack tradizionale, in fondo si tratta solo di una questione di connettori e impedenze.

VoIP su iPod touch.

Non appena abbiamo sentito parlare di funzione microfonica su iPod touch abbiamo pensato alla possibilità di utilizzare una applicazione VoIP sul nuovo lettore di Apple sensibile al tocco. L’unico problema rimane naturalmente la disponibilità di un valido software VoIP (qualcuno ha detto Skype?) su App Store. Al momento l’unica applicazione disponibile è Truphone, che tuttavia al di là dell’assonanza con la parola “truffa”, non è all’altezza di altre soluzioni (qualcuno ha ridetto Skype?).

Applicazioni e svago.

Va bene. Grazie al supporto al microfono  potrete utilizzare il vostro nuovo iPod per incastrare un delinquente con una inconfutabile registrazione degna delle migliori trame Hollywodiane.  Immaginatevi la scena: “Metti via quell’iPod, se mi registri ti sparo“, E voi, con faccia innocente: “Ma no, sciocco malvivente, sto solo ascoltando Edoardo Vianello per allentare un po’ la tensione.  A proposito, mi cambieresti canzone che con le mani legate non mi riesce?“. Una volta che il buono accorso in vostro aiuto avrà ucciso il cattivo e sarà rimasto ferito quasi mortalmente nella colluttazione finale, potrete  chiamare la polizia e l’ambulanza con la vostra applicazione VoIP, visto ormai tutti i covi dei rapitori hanno il Wi-Fi, o lo rubano ai vicini.

Tutto qui? No, potrete anche sfruttare il microfono per canticchiare una canzone di cui non sapete il titolo e farla indovinare a Midomi (link iTunes). Oppure potrete accostare il microfono alle casse che stanno riproducendo quel motivetto che proprio non vi ricordate e lasciare che Shazam (link iTunes) vi faccia sapere di quale canzone si tratta. Da ora, inoltre, molte applicazioni che si basano su un input vocale e potevano essere utilizzate solo su iPhone potranno fare la propria comparsa anche sui nuovi iPod touch.