iPhone 5: prototipo perso in un bar (e non è uno scherzo)

di Lorenzo Paletti 12

I dipendenti di Apple perdono il pelo, ma non il vizio. A quanto pare anche quest’anno un prototipo creato per il test sul campo di iPhone 5 è stato misteriosamente perso, rubato e quindi rivenduto esattamente come lo scorso anno. Ma vediamo i dettagli di questa improbabile storia.

A riportare la notizia è CNET, e immediatamente viene in mente la storia di Gray Powell, ingegnere Apple che si è distrattamente dimenticato in una birreriaun prototipo di iPhone 4 praticamente uguale alla versione prodotta in massa da Cupertino. Il dispositivo, ritrovato da un passante, era stato venduto per 5000 dollari a Gizmodo, per cui Jason Chen ne ha fatto uno studio approfondito. Benché il device fosse stato bloccato da remoto da Apple, è stato possibile osservare con notevole anticipo rispetto al lancio ufficiale uno smartphone che doveva rimanere segreto fino alla WWDC. Ovviamente sappiamo come è proseguita poi tra Chen e Apple, o meglio tra Chen, la polizia e gli avvocati di Apple.

Ora viene alla luce una storia che ricorda fin troppo quella che abbiamo appena raccontato. Lo scorso luglio un prototipo di iPhone 5 sarebbe andato perduto a Cava 22, un ristorante messicano nel Mission District di San Francisco: Un paio di giorni dopo che il dispositivo è stato perduto al Cava 22 di San Francisco, che si descrive come un “tequila lounge”, rappresentati di Apple hanno conttato la polizia di San Francisco, spiegando che quel dispositivo era di inestimabile valore e che la compagnia stava cercando in ogni modo di farlo tornare a casa sano e salvo. Non sono ancora chiari i dettagli del dispositivo, quale versione di iOS faceva girare, e come appare.

Il Device è stato rintracciato tramite Find my iPhone, e individuato in una casa del quartiere Bernal Heights di San Francisco. Qui la polizia ha incontrato un giovane ventenne al quale ha perquisito l’abitazione senza riuscire a individuare il device, che pare sia stato piazzato per 200 dollari su Craigslist solo pochi giorni dopo.

Purtroppo la vicenda non è del tutto chiara. Perché la polizia non ha trovato il device se, stando al GPS, si trovava in quella casa? Perché il dispositivo sarebbe stato venduto ad un prezzo così basso e soprattuto su Craigslist? E soprattutto per quale ragione nessuno ha pensato di scattarci una fotografia e magari venderla a caro prezzo?

[via]