iPhone UMTS: un’idea di velocità

di Michele Baratelli 3

Anche questa mattina torniamo a occuparci del futuro iPhone UMTS che si avvarrà del firmware 2.0 per iPhone di cui solo ieri vi abbiamo mostrato in anteprima alcune immagini. Oggi però vogliamo pensare ai vantaggi che potrebbe portare una connessione UMTS unita al software di iPhone in termini di tempo di caricamento di pagine web. Dopo il salto vi proporremo una interessante simulazione pescata nel mare di Youtube.


Se come il sottoscritto oramai siete iPhone dipendenti e navigate spesso con tramite la connessione EDGE del vostro fido iPhone, saprete che ogni tanto c’è veramente da impazzire. Se si è su un treno o su un altro mezzo in movimento il continuo cambiare di ripetitore fa rallentare parecchio la connessione, suscitando spesso l’ilarità del vostro vicino di posto che sfoggia un qualsiasi cellulare UMTS. Capita però anche di essere in zone poco raggiunte dalla rete EDGE e qui iPhone pecca davvero in velocità.


Se davvero iPhone a Giugno sarà rinnovato, e presenterà al suo interno il famoso chip UMTS al posto di quello EDGE, le cose cambieranno sensibilmente: la diversa velocità di connessione sarebbe apprezzabile anche dalla persona meno esperta in tecnologia. Non vogliamo annoiarvi con i dati perché il discorso si farebbe troppo tecnico e non sarebbe pienamente comprensibile da chi, tra voi, è meno esperto di questi argomenti. Come sapete il nostro obiettivo è sempre quello di una informazione puntuale e fruibile da tutti e quello che abbiamo incontrato per caso in YouTube fa proprio al caso nostro.


Fateci premettere solo una cosa: non avvaloriamo la scientificità del filmato, in quanto è una approssimazione. Crediamo però che renda l’idea in maniera palese delle differenti velocità. Eccolo e buona visione!



Cogliamo subito l’occasione per ringraziare coloro che hanno realizzato il presente filmato perché serve a dare un’idea concreta di quanto potrà essere veloce un iPhone UMTS. Facciamo presente che il filmato qui sopra proposto mostra la differenza di velocità di un Apple iPhone EDGE contro una connessione HSDPA. La velocità HSDPA è simulate collegando iPhone tramite Wi-Fi a un iMac con un modem HSDPA. Ricordiamo però che UMTS non è sinonimo di HSDPA in quanto quest’ultima connessione è più veloce.


Vi sarete certamente resi conto come la velocità sia palesemente differente e coloro che non possiedono iPhone non credano che in questo caso la connessione EDGE sia volutamente lenta: spesso è proprio questa la situazione in cui si incorre e, sinceramente, quando il tempo a disposizione per la consultazione di siti tramite Safari è molto limitato, la connessione EDGE penalizza davvero l’utente. Ricordiamoci però che iPhone ha come browser Safari che si comporta, nonostante le carenze della rete EDGE, in maniera davvero esemplare.


Avevamo infatti provato, tempo addietro, ad aprire lo stesso sito internet, tramite connessione EDGE, con un iPhone e con Palm Treo. Il risultato era stato evidente: Safari si comportava decisamente meglio del browser nativo dei cellulari di casa Palm, aprendo in minore tempo il sito e caricando la pagina non in versione ridotta. Non avendo con noi prove e testimonianze dirette, sempre su YouTube abbiamo scovato il presente video che vi proponiamo: il tutto rientra nella cosiddetta “guerra dei browser“.



Oggi dunque avete un motivo in più per sperare nell’arrivo di un iPhone UMTS in quanto ci auguriamo che abbiate capito le differenze eclatanti che intercorrono tra le due connessioni. Se il vostro uso di iPhone è amatoriale, una diversa velocità di connessione internet mobile non vi cambia la vita, ma, se siete dei professionisti con i minuti contati, crediamo possa tornarvi utile. Come solito, concludiamo dicendo che bisogna aspettare Giugno: e se Steve Jobs non presentasse il nuovo modello?