iPhone UMTS in Giappone; in Spagna a meno di 100 Euro?

di Andrea "C. Miller" Nepori 1

Altre due nazioni si aggiungono ufficialmente alla lunga lista di paesi in cui giugno porterà con se qualcosa di più del grano maturo e dei primi caldi estivi. L’iPhone UMTS sbarcherà ufficialmente in Spagna con Movistar e in Giappone con Softbank Mobile. Un report di Thomson Financial introduce inoltre una nuova succulenta indiscrezione secondo la quale iPhone in Spagna potrebbe essere disponibile a meno di 100€ in cambio della sottoscrizione di un contratto pluriennale con il carrier.

Arriba España. Due giorni fa vi abbiamo parlato del lancio di iPhone da parte di Movistar e del mistero della pagina di presentazione www.iPhone.Movistar.com, che dopo poche ore dall’annuncio è scomparsa. Nel frattempo Movistar ha rilasciato un comunicato ufficiale di un paio di righe (PDF – via SetteB.IT) come da abitudine diffusa, che ufficializza definitivamente l’accordo con Apple. Al momento la pagina misteriosa restituisce sempre un Index Of completamente bianco.

Fin qui nulla di eclatante, se non fosse che secondo un report di Thomson Financial, Movistar potrebbe vendere iPhone a meno di 100€. In cambio l’utente dovrà sottoscrivere un abbonamento mensile della durata minima di due anni con il carrier. La supposizione è tuttaltro che confermata ma ricalca l’indicazione del Times Online secondo la quale O2 (che fa parte del gruppo Telefonica a cui appartiene anche Movistar) potrebbe vendere iPhone a 100£ nel Regno Unito. Se le indiscrezioni si rivelassero esatte, lo scenario che ci troviamo di fronte potrebbe essere più roseo di quanto ci aspettavamo. La concorrenza europea potrebbe spingere infatti Vodafone e Tim a proporre agli utenti italiani dei prezzi più popolari rispetto a quelli finora ipotizzati.

iPhone は日本で着く. iPhone UMTS arriverà anche nella patria della telefonia di 3a generazione. Nonostante i rumors più quotati indicassero come certo un accordo fra Apple e NTT DoCoMo, sarà Softbank Mobile a distribuire il melafonino nel paese del Sol Levante. La compagnia ha dato ieri l’annuncio ufficiale. Non è da escludere del tutto che anche l’altro grande operatore Giapponese, che sviluppò per prima le reti 3G FOMA, poi adottate dalla sudcoreana Korea Telecom Freetel, possa arrivare ad un accordo per la distribuzione di iPhone in Giappone.