iPhone e iTunes: il loro futuro è wireless

di Michele Baratelli Commenta

Siete dei seguaci tali di Steve Jobs che vestite una maglietta girocollo nero su jeans chiari anche sotto l’ombrellone mentre il vicino vi guarda esterrefatto? A questo punto, sicuramente, non mancheranno nella vostra collezione un MacBook Air e una Time Capsule. Ah, certamente pure un iPhone 3G e MobileMe per completare l’idea Wireless di Apple. Ecco, se vi chiedete da sempre “perché cavolo devo connettere iPhone 3G al Mac con il cavetto (che fa vecchio) per sincronizzarlo“, ci sono sorprese all’orizzonte per voi.

È un dato palpabile: il Wireless sta cambiando la vita di tantissime persone e le sue capacità/funzioni sono sempre in aumento. Anche se non fate parte della schiera dei fanatici che sognano addirittura di avere la macchinetta del caffé espresso a cialde con comandi Wireless, crediamo sia lecito pensare che delle innovative funzioni Wireless possano fare comodo nella vita di tutti i giorni.

Apple ultimamente sta concentrando davvero le sue energie nel mondo del “senza fili”: recenti prodotti come Time Capsule e MobileMe testimoniano per davvero questo “interesse”. Rimane a questo punto da chiedersi come mai un prodotto innovativo come iPhone debba essere ancora sincronizzato tramite il cavo USB: non vogliamo creare polemiche e conosciamo le reali esigenze di una connessione fisica per la sincronizzazione, ma, allo stesso tempo ci chiediamo il perché della non presenza, seppure parziale, di una sincronia Wireless con iTunes, come avviene per certi dati tramite MobileMe.

Spesso capita di non ricordare dove si è lasciato il cavo; oppure capita di avere il desiderio di sincronizzare iPhone senza muoverci dal divano. Per queste, e altre esigenze, Apple sembra abbia pensato a una sincronizzazione Wireless per iPhone. Questa opinione è sostenuta dai ragazzi di iClarified, i quali riferiscono di avere ricevuto una mail che preannuncia tale nuova feature; al contrario i ragazzi di AppleInsider sostengono, tramite la presentazione di un brevetto, che iPhone e iTunes potranno “parlare wireless tra di loro” per una nuova forma di “condivisione remota dei files“.

Sincronizzazione Wireless: La mail ricevuta dal noto sito di “guide” per prodotti Apple non lascia dubbi: a questo percorso, /System /Library /PrivateFrameworks /MobileSync.framework, presente nel firmware 2.0 e successivi di iPhone, si trovano indicazioni importanti. Abbiamo controllato anche noi sul nostro iPhone redazionale e il percorso, di cui sopra, è realmente presente (come da immagine qui sotto proposta).

Capite che, in questa situazione, tutte le menti fantasiose degli abitanti del Mac Web hanno iniziato ad elaborare delle teorie e, il contenuto della mail stessa, potrebbe essere frutto di una di queste “menti fantasiose”: crediamo che la sincronizzazione “mobile” di iPhone o iPod touch e iTunes potrà essere una reale “feature” futura, anche se non necessariamente sarà disponibile domani.

Condivisione remota dei files: Da quanto è possibile capire da un recente brevetto di Apple, sembra che gli utenti di iPhone e iPod touch potranno accedere alla libreria iTunes del proprio computer anche fuori casa, senza aver prima scaricato i files sul proprio device attraverso una sincronizzazione “classica” con il cavo. Quello che in un prossimo futuro potrebbe avvenire è una situazione di questo tipo: tramite una connessione Wi-Fi (non quella dove è connesso il computer con la propria libreria di iTunes), oppure una connessione 3G o EDGE, sarà possibile accedere al contenuto del proprio computer e riprodurre i files presenti in esso sul proprio iPhone o iPod touch. Il funzionamento potrebbe essere simile a quanto accade in “Remote“, con la differenza che i files verranno riprodotti sul device touch e il tutto funzionerà con qualsiasi connessione internet: in questo modo la libreria “portatile” è, potenzialmente, illimitata e accessibile ovunque. Idea davvero molto interessante che si scontrerà, almeno in Italia, con le “povere” connessioni internet del bel paese: avevamo già dimostrato una difficoltà nello streaming video con il programma Toast 9 di Roxio.

Attendiamo dunque, con impazienza, le future novità in campo Wireless da parte di Apple: il “senza fili” ha da sempre un fascino particolare. Ci auguriamo presto di poter vedere una sincronizzazione Wireless tra iPhone o iPod touch e il proprio computer e ci auguriamo presto di vedere novità anche in campo di “condivisione remota dei file”. In questo ultimo caso, però, speriamo possano essere prima migliorate le connessioni internet e soprattutto le batterie di iPhone e iPod touch: al momento attuale in una situazione di tale stress (playback audio/video e ricezione dello stesso in streaming) crediamo che esse potrebbero dare dei risultati davvero imbarazzanti.