Remote: iTunes “Touch”

di Michele Baratelli 16

Nome: Remote
Categoria: Intrattenimento – Licenza: Applicazione gratuita di App Store
Data di rilascio: 08/07/2008 – Piattaforma: iPhone – iPod Touch


Ora che il firmware 2.0 è a disposizione di tutti grazie a Pwnage del Dev Team, è arrivato il momento di recensire anche le applicazioni di App Store: innovative applicazioni aspettano di essere scaricate sui vostri iPhone e iPod Touch. Iniziamo oggi con una applicazione “made in Cupertino“, quasi a volerci fare perdonare dopo settimane che recensiamo prodotto di terze parti. Come avrete letto, si tratta dell’ormai famosissimo “Remote“: iTunes non lo avreste mai immaginato, come dire, così a portata di dito.



Per chi non è nato Mac user e negli anni passati ha acquistato un iPod, si è dovuto scontrare con iTunes: uno scontro simbolico, certo, ma che a volte ha disamorato l’utilizzatore dei primi iPod. Ecco, se ancora ritenete che iTunes sia “assolutamente ingestibile” e avete un iPod Touch o un iPhone, è arrivato il momento di ricredervi: gestire la propria libreria, immensa o piccola che sia, con il tocco del vostro dito, è una esperienza unica. Provare per credere.


Remote permette di utilizzare il proprio iPhone o iPod Touch come un telecomando (per chi avesse poca dimestichezza con l’inglese, remote è proprio “il telecomando” per i nostri amici anglofoni) per il vostro iTunes: potrete scegliere le canzoni che il vostro Mac, o PC, eseguirà. È una operazione molto comoda per chi ha un Mac in salotto o in camera che ha la funzione di “media center”: non volete utilizzare il vecchio telecomandino bianco e l’interfaccia di Front Row? Remote allora fa proprio al caso vostro.


È possibile controllare anche i video e regolare il volume direttamente con il tocco del vostro dito; potete gestire le playlist di iTunes e la riproduzione “causale” o ciclica. Piccola chicca: se possedete una base Airport Express e avete il Mac, o il PC acceso, potrete mandare direttamente la musica alle casse ad essa collegate tramite il tocco del vostro dito sullo schermo di iPod Touch e iPhone.


Per averlo, dovete scaricarlo gratuitamente da App Store: dopo aver impostato il vostro account di iTunes, sarà possibile il download direttamente da iPhone e iPod Touch, oppure da iTunes stesso che poi provvederà a caricarlo sul vostro dispositivo a comandi tattili. Una volta aperto, Remote, dovrà essere configurato col vostro computer inserendo il codice di sicurezza a quattro cifre: in pochi istanti, la vostra libreria sarà a portata di dito. Ricordiamo che Remote funziona attraverso la rete Wi-Fi casalinga.


Sicuramente è l’applicazione che ha destato più interesse e dobbiamo dire che se lo è meritato tutto: consigliamo vivamente Remote a tutti, in modo da poter godere di una nuova esperienza con iTunes e la propria musica preferita. Assolutamente un must, parola di TAL.


Remote è disponibile nell’ App Store di Apple nella categoria “Intrattenimento” ed è una applicazione gratuita.