iPhone 7 impermeabile? Da Apple arriva la registrazione di un nuovo brevetto

di Luigi De Girolamo 2

Emergono segnali incoraggianti in queste ore per tutti coloro che sperano di poter acquistare un iPhone 7 resistente all'acqua. Andiamo a conoscere meglio un brevetto che farà molto parlare di sé nel corso delle prossime settimane.

iPhone 7
iPhone 7

Si parlerà molto nelle prossime settimane di un nuovo brevetto registrato da Apple e che, almeno sulla carta, potrebbe trovare un’applicazione pratica già nel corso del 2015, quando cioè verrà lanciato sul mercato il tanto atteso iPhone 7. In cosa consiste la novità che rischia di fare il suo esordio molto presto?

A quanto pare, la tecnologia prossima ad essere introdotta sui nuovi melafonini consentirà di espellere l’acqua dalle cavità dell’altoparlante e del microfono, sfruttando al massimo le cariche elettriche e le onde sonore. Insomma, un meccanismo complesso, che allo stesso tempo dovrebbe finalmente consentire ad Apple di raggiungere quei livelli di impermeabilità che hanno reso i modelli Xperia di Sony un modello sotto questo punto di vista.

Per la cronaca il brevetto in questione si chiama “Liquid expulsion from an orifice” e, a detta di diversi esperti del settore, dovrebbe rappresentare il giusto presupposto per poter toccare con mano a breve un melafonino in grado di resistere ai potenziali danni che l’acqua può arrecare ad uno smartphone. Sarà fondamentale il ruolo ricoperto da appositi e sofisticati sensori, che dovranno individuare la minaccia dell’acqua, in modo tale che, in quel caso, verranno avviate le cariche elettriche per espellere tutti i liquidi.

Insomma, Apple sembra non aver lasciato nulla al caso e nel corso delle prossime settimane dovremmo saperne di più in merito alla direzione che prenderà lo sviluppo di questa tecnologia. Coloro che vogliono saperne di più, in ogni caso, possono collegarsi all’apposita pagina in cui sono contenuti tutti i dettagli di questo nuovo brevetto.