iPhone 6: a New York la gente è già in fila

di Pasquale Cacciatore 3

iphone6campers

La foga per l’attesa dei nuovi modelli di iPhone sta crescendo, ed anche quest anno possiamo assistere alle incredibili manifestazioni di “entusiasmo” di chi vuole assolutamente mettere le mani su iPhone 6 già il primo giorno. Così, nonostante quattro giorni ci separino dall’evento Apple, alcuni clienti di New York hanno già iniziato ad accamparsi davanti al celebre Apple Store della 5th Avenue.

Insomma, nel corso degli anni abbiamo visto crescere come un vero e proprio fenomeno sociale l’hype per l’acquisto dei nuovi prodotti presentati da Apple nel corso del primo giorno di vendita, una sorta di rito sociale consumistico che ci ha ormai abituato praticamente a tutto.

Al momento, grazie a rumors, video leakati ed altro materiale, possiamo essere praticamente certi che nell’evento del 9 settembre prossimo Apple annuncerà i due nuovi modelli di iPhone (con schermi da 4,7 e 5,5 pollici), e probabilmente potrebbe presentare anche il tanto discusso iWatch.

Quello che sorprende, però, è che – ovviamente – non si saprà nulla della possibile data di commercializzazione del nuovo iPhone. Diffiicile che Apple possa mettere in vendita il prodotto già dal giorno successivo alla presentazione, ed è così che è facile immaginare che i “campeggiatori” in fila davanti al cubo di vetro della 5th Avenue faranno una bella vacanza di almeno una settimana sulla celebre strada di New York (data probabile per l’inizio delle vendite è infatti il 19 settembre, almeno negli USA).

Nello scorso anno, la stessa zona era stata colonizzata da gente disposta ad attendere giorni per mettere le mani su iPhone 5S/5C tre giorni prima dell’evento di presentazione, ma questa volta molti hanno deciso di anticipare. Alcune persone, secondo quanto riferito da CNBC, sarebbero addirittura in fila dal 31 agosto, e puntano ad attendere 19 giorni per l’acquisto di iPhone 6 e battere così il precedente record di attesa in fila davanti ad un Apple Store, al momento fermo a 18 giorni.

[via]