iPhone 5: nuova batteria e nuove fotocamere

di Lorenzo Paletti 2

iPhone 5 è stato presentato da pochi minuti, e dopo avere visto il system-on-a-chip A6 che lo farà funzionare, c’è da chiedersi quanto il nuovo smartphone di Cupertino potrà resistere lontano da una presa della corrente elettrica.

iPhone 4S aveva stupito per la brevità del suo standby, ma Phil Schiller, che dal palco dello Yerba Buena Center ha elencato le novità di iPhone 5, ha tenuto a precisare che il nuovo iPhone avrà una batteria superiore a quella del suo predecessore. Non che ci volesse molto, ma Schiller assicura fino a 225 ore di batteria in Standby. I dati ufficiali rilasciati da Apple sono generalmente verosimili, ma aspettiamo di vedere qualche recensione e qualche test di terze parti per essere certi delle performance della nuova batteria.

Anche la fotocamera di iPhone 5 è stata migliorata. Il già eccellente sensore di iPhone 4S è stato ottimizzato sul suo successore. Si tratta infatti del solito sensore da 8 megapixel che abbiamo già visto su iPhone 4S, con filtro per frequenze infrarosse e un sistema a cinque lenti che permette di scattare fotografie a f/2.4.

A queste feature si aggiunge una nuova lente di cristallo di zaffiro, un nuovo sistema di allineamento di precisione delle lenti e una risposta dinamica alle basse luminosità.

Ovviamente la potenza di A6 viene utilizzata anche per elaborare quello che la fotocamera fotografa. Il processore lavora per diminuire il rumore di fondo e permette, tra le altre cose, di scattare fotografie in rapida sequenza: “Il 40% più rapidamente di iPhone 4S”.

iOS 6 introduce anche Shared Photo Streams, un servizio integrato in iCloud con il quale sarà possibile condividere i propri scatti fotografici con amici e parenti direttamente sui loro iDevice.

Sempre in ambito software c’è un’altra piacevole novità. Si tratta di Panorama. La funzione consente di scattare fotografie panoramiche utilizzando iPhone per generare immagini che, complessivamente, avranno una risoluzione di 28 megapixel. Non si tratta delle solite fotografie panoramiche che è possibile trovare su una qualsiasi fotocamera compatta. Pare infatti che anche in questo settore A6 si faccia sentire, allineando le fotografie alla perfezione: “Crea delle transizioni perfette tra queste fotografie” ha assicurato Schiller.

In termini di ripresa video viene riconfermata la risoluzione di 1080 linee verticali con una ottimizzata stabilizzazione e il riconoscimento dei volti. Una piccola novità che farà felici molti è la possibilità di scattare fotografie durante la registrazione di un video.

Finalmente è stata aggiornata anche la fotocamera frontale di iPhone, nota anche come FaceTime Camera. Anche quest’ultima può vantare una ripresa in alta risoluzione (720p) e la retroilluminazione. Le due caratteristiche, combinate, permetteranno di effettuare autoscatti o videochiamate tramite FaceTime con una immagine definita e illuminata. Tra l’altro iOS 6 consentirà finalmente (a patto che l’operatore telefonico a cui siete legati ve lo permetta) di effettuare una videotelefonata anche tramite connessione cellulare.