iPhone 3G e Nike+: la corsa può aspettare?

di Michele Baratelli 1

Ieri avevamo fantasticato insieme a voi riguardo alla interessante possibilità di avere un software dedicato per iPhone 3G compatibile con Nike+: tutti gli “iPhonisti” non avrebbero più avuto scuse per evitare di andare a correre la sera dopo il lavoro. Forse le preghiere di molti sono state esaudite oppure molto probabilmente il Mac web, attendendo con ansia un prodotto del genere, non ha verificato per bene tutte le immagini. Un noto sito americano che tratta di “rumors” sul mondo Apple le ha osservate bene e ha notato che…

Avrete capito sin da ieri che il campo in cui ci muoviamo in questo genere di articoli che riguardano “rumors” è sempre passibile di smentita e di correzioni: finché non appaiono screenshoot ufficiali, ci si muove in un terreno simile alle sabbie mobili. Così è stato infatti per questo rumor su iPhone 3G e Nike+: AppleInsider, nella serata di ieri, ha pubblicato un articolo di commento sulle immagini di iPhone.fr .

Avendo la possibilità di interloquire con fonti interne al noto produttore di scarpe e accessori sportivi, AppleInsider sostiene che le immagini, che anche noi abbiamo presentato ieri, siano false. Apple e Nike non sarebbero al lavoro a questo progetto che potrebbe rendere la corsa touch.

Le immagini non sarebbero frutto di una nottata su Photoshop, ma piuttosto sarebbero un programma reale compilato però da uno sviluppatore indipendente che si è divertito a creare questo sistema semi-funzionante per avere la possibilità di “correre touch”.

Di particolare interesse, tra tutte le immagini proposte dal sito francese, è quella che vi abbiamo proposto all’inizio del presente articolo: se osservate bene, vedrete una voce che permette di gestire la propria musica presente in iPhone direttamente da una opzione del programma. Siccome “i comandamenti di Cupertinonon permettono che le applicazioni presenti su App Store possano avere tale accesso alla libreria musicale, credevamo anche noi, come la maggior parte del Mac web, che questo potesse essere il segnale di una forte e reale collaborazione tra Apple e Nike. AppleInsider sostiene invece che questa sia un’ulteriore prova a dimostrazione del fatto che non si tratti di una reale applicazione firmata dai due grandi colossi internazionali: quella opzione, però, potrebbe essere solo un link alla propria libreria di iTunes.

Apple e Nike sarebbero al lavoro per un sistema che rivoluzionerà ancora una volta la corsa amatoriale e tutto questo potrebbe arrivare quanto prima. Siete proprio sicuri che sarà iPhone 3G a fare tutto, eliminando il sensore Nike+ dalla soletta, rendendovi liberi di correre con le scarpe di una azienda concorrente? E se sarà veramente così, quanto costerà il programma su App Store? Per questi e altri dubbi da “corridori della domenica“, vi invitiamo a seguirci nei prossimi giorni.