iPhone 2020, spazio al display ProMotion come l’iPad Pro?

di Gio Tuzzi Commenta

Nuove indiscrezioni giungono dal web sugli iPhone 2020, top di gamma che potrebbero ritrovarsi con lo stesso display ProMotion dell’iPad Pro

iPhone 2020
iPhone 2020

Novità in arrivo dal leaker Ice Universe sui prossimi iPhone 2020, top di gamma che faranno quindi capolino sul mercato internazionale durante il prossimo anno. Sappiamo infatti da un po’ di tempo come i nuovi iPhone in presentazione questo settembre non apporteranno tante differenze tecniche ed estetiche rispetto ai modelli attualmente presenti in commercio.

La vera svolta quindi si potrà assistere con gli iPhone 2020, quanto meno ci sarà un primo passo verso novità tecniche che si attendono i vari appassionati di Apple. Gli ultimi dati di vendite non sono per niente positivi, l’azienda di Cupertino è in dovere di progettare novità più allettanti e probabilmente con gli iPhone 2020 avremo modo di poter testare qualcosa di diverso per il mondo Apple.

Le principali caratteristiche dell’iPhone 2020

L’ultima indiscrezione proveniente dalla fonte Ice Universe evidenzia come per i top di gamma del prossimo anno la casa di Cupertino stia pensando di utilizzare uno schermo con frequenza di aggiornamento variabile tra 60 e 120Hz. Proprio in queste ore Apple sarebbe in trattative con Samsung ed LG per la fornitura di questo nuovo pannello che darebbe vita alla stessa tecnologia ProMotion presente sull’iPad Pro. In quest’ultimo caso si parla di una frequenza variabile tra 24 e 120Hz e per il momento nessun display OLED ha avuto modo di poter testare questo tipo di tecnologia.

Il primo modello sarebbe proprio l’iPhone 2020, ma in termini di vantaggi cosa permette un display ProMotion? Il tutto si traduce nella possibilità di poter avere uno schermo più reattivo quando serve, con una fluidità maggiore, ma allo stesso tempo contenendo di gran lunga i consumi. Un display ProMotion per i prossimi iPhone 2020 è quindi l’ultima indiscrezione emersa sui prossimi top di gamma a marchio Apple ed anche se è alquanto prematuro parlarne già in questi mesi, non si arrestano le varie indiscrezioni a riguardo.

In effetti si parla della possibilità di assistere a tre modelli con display OLED da 5,4-6,1-6,7 pollici con connettività 5G e senza trascurare un quarto modello più economico. C’è però chi, come Ming-Chi Kuo, continua a pensare a due modelli con display OLED ed uno LCD, quindi potrebbero continuare ad essere tre gli iPhone 2020. Non ci resta che attendere ancora qualche mese per scoprire qualcosa in più su questi prossimi top di gamma di Apple.