AT&T, ecco come sarà il nuovo iPhone

di Redazione 18

Se fino ad oggi dedicavate solo cinque o dieci minuti al giorno a pensare e a fantasticare sul nuovo modello di iPhone, ecco arrivare una valanga di nuovi rumors che vi terranno la mente impegnata per molto più tempo.

A quanto pare, AT&T (il carrier telefonico che si è aggiudicato l’esclusiva di iPhone sul suolo americano), starebbe lavorando a stretto contatto con gli ingegneri di Cupertino per la realizzazione del nuovo modello del melafonino e, forse, in AT&T c’è qualcuno che non sa tenere la bocca chiusa e si è lasciato sfuggire alcuni (parecchi) dettagli del presunto nuovo iPhone. Curiosi?

Tanto per cominciare, le fonti interne ad AT&T sembrano confermare che l’uscita del nuovo modello di iPhone sia prevista per il prossimo Giugno; del resto si tratta ormai di una vera e propria tradizione. Quindi, a dodici mesi di distanza dal fratello 3G, anche questa volta (si spera) Apple sconvolgerà il mercato della telefonia nei mesi estivi, ovviamente dedicando al lancio un evento speciale (se i rumor fossero esatti, la data del keynote di Jobs, di nuovo alla guida di Apple dopo i sei mesi di assenza, sarebbe il prossimo 8 Giugno).

Il nuovo iPhone, inoltre, dovrebbe essere più veloce (qualche nuova CPU sotto al cofano?) e garantire un’esperienza d’uso completamente nuova e più soddisfacente per l’utente che non ha nulla a che vedere con la concorrenza, ma soprattutto che riuscirà a superare il modello attuale di iPhone. Ovviamente, l’uso del nuovo firmware di iPhone OS sarà indispensabile per raggiungere tale obiettivo.

Inoltre, sembrano essere confermate le indiscrezioni che parlavano del supporto alle reti HSUPA (velocità in download di 7.2 MB, contro le più basse velocità delle reti UMTS) e l’implementazione del nuovo chipset Infineon.

In più, con l’applicazione U-Verse si potrà avere un maggiore controllo sulla propria TV digitale e sui sistemi di registrazione (grazie alla funzione di controllo remoto per la registrazione, la riproduzione e la messa in pausa).

Purtroppo, nella stringata elencazione dei dettagli del nuovo iPhone, due punti rimangono piuttosto oscuri: innazitutto si parla del fatto che il nuovo iPhone permetterà all’utente di scegliere il dispositivo in base alle proprie preferenze e non alle caratteristiche del device; lavorando un po’ di fantasia, si può pensare che tale affermazione voglia significare che il nuovo iPhone risponderà alle esigenze (o alle lamentele) degli utenti (tastiera estraibile QWERTY, una fotocamera migliore, possibilità di registrazione video e via di questo passo). E poi, cosa ancora più misteriosa, l’ultimo punto dell’elenco fa riferimento a un netbook 3G che AT&T commercializzerà a 99$, e, curiosamente, il sistema operativo installato non sarà Windows. Che il nuovo iPhone e un ipotetico netbook siano collegati?

[Via|9to5mac]