Il nuovo iPad è pronto per lo sbarco in Cina dopo la chiusura della querelle tra Apple e Proview

di Giuseppe Benevento 1

I primi veri effetti del termine della diatriba tra Apple e Proview riguardo ai diritti sull’utilizzo del nome iPad in particolare su territorio cinese iniziano a farsi vedere. Per evitare dei possibili blocchi o problemi di altro genere, Apple aveva deciso di ritardare il lancio della tavoletta in Cina sebbene qui ci sia un mercato ed un amore fiorente per tutto ciò che porta il simbolo della mela col morso.

Nuovo iPad in Cina dal 20 luglio 2012 - TheAppleLounge.com

Sono bastati così 60 milioni di dollari americani per chiudere la questione sul nome iPad una volta per tutte e far decidere ad Apple di organizzare il lancio della terza generazione di tavolette in Cina. Data del lancio: 20 luglio 2012.

L’annuncio del lancio è arrivato oggi ed è anche pubblicizzato sulla home page del sito cinese di Apple come mostra l’immagine di apertura. Le vendite inizieranno il prossimo 20 luglio presso i rivenditori autorizzati Apple, gli Apple Store e l’Apple Store Online. Come fa sapere Apple stessa, sarà possibile ordinare il nuovo iPad in Cina ogni giorno, a partire dal prossimo 19 luglio, dalle ore 09.00 alle 24.00. Ovviamente, per chi prenoterà il proprio iPad il 19 luglio, il ritiro del prodotto sarà possibile solo a partire dal giorno successivo.

Quello cinese è diventato uno dei mercati più importante per Apple e solo i problemi legali venuti in essere con Proview avevano rallentato il lancio in questo Paese. C’è da aspettarsi che presto inizieranno le file per avere il nuovo iPad (per chi non sia già riuscito ad accaparrarsene uno all’estero o di contrabbando) e che, come già avvenuto per casi simili, sarà necessario la chiusura dei negozi e/o l’intervento delle forze dell’ordine per placare gli animi di quanti non riusciranno ad aggiudicarsi fin da subito la nuova tavoletta di Apple.

Vista la chiusura del Q3 2012 per il quale è iniziato il toto-numero di iPad venduti, il lancio di iPad in Cina farà sicuramente innalzare tale numero per il prossimo trimestre. Tutto ciò in attesa del fantomatico iPad mini e del nuovo iPhone.