Nuove funzionalità per il business su iOS 7

di Giordano Rodda 2

Nella sezione dedicata a iOS 7 del sito americano di Apple è da poco comparsa una nuova pagina, «iOS 7 and business», con l’intento di illustrare le caratteristiche del nuovo sistema operativo pensate per le imprese. Cupertino prosegue quindi la sua strategia volta a scalzare i residui di blackberrysmo dal mondo del business, e forse risponde implicitamente ad alcune critiche preventive sull’aspetto troppo “cartoonesco” dell’OS.

iOS7-business

A margine, va ricordato che secondo uno studio recente il 77% dei dispositivi mobili attivati nell’ultimo quarto 2012 dalle aziende sono device iOS. Ecco in dettaglio le feature che vengono evidenziate:

– Protezione dei dati dell’azienda attraverso la gestione delle applicazioni e degli account usati per aprire i documenti e gli attachment;

– Configurazione automatica delle applicazioni per l’accesso alle Virtual Private Network;

– Gestione avanzata delle licenze relative alle app acquistate su App Store;

– Nuove opzioni di configurazione per il Mobile Device Management, compresa l’automatizzazione delle procedure durante l’attivazione, per un uso immediato da parte dell’utente con i parametri aziendali;

– Login automatico (SSO, o single sign on) nelle applicazioni aziendali;

– Protezione dei dati dell’azienda anche per le applicazioni di terze parti;

– Notevoli miglioramenti in Mail, definita (un po’ immodestamente) «the killer app for business». Fra questi, le smart mailbox, la visualizzazione delle annotazioni su PDF e una ricerca completamente rinnovata.

– Infine, il Caching Server 2 di OS X Mavericks Server supporta iOS 7, velocizzando il download dei contenuti attraverso l’App Store, il Mac App Store, l’iTunes Store e iBookstore.

Apple ha inoltre creato una pagina analoga per il settore education, dove si evidenziano soprattutto le innovazioni portate da AirDrop, l’integrazione con Apple TV e l’accesso a iTunes U e iCloud ottimizzato per gli studenti.