Nuovi MacBook Pro, sono arrivati!

di Andrea "C. Miller" Nepori 110

I rumors della scorsa settimana si sono finalmente rivelati esatti. Con un update dello Store Online Apple ha ufficializzato l’update della gamma dei MacBook Pro, rinnovata l’ultima volta a giugno 2009.
Apple non ha compiuto, come previsto, un “drastico” restyling. Le principali novità dei nuovi MacBook Pro early 2010 stanno sotto il cofano e riguardano il processore (speed bump generalizzato per i modelli da 13″ e introduzione di nuovi modelli con Intel Core i5 e i7) la capacità dell’hard disk, la RAM (4GB su tutti i modelli) la scheda grafica discreta su tutti i modelli da 15″ e da 17″ e soprattutto la batteria, che arriva a durare fino a 10 ore (dichiarate) sui modelli da 13″.

Ecco tutte le novità introdotte oggi sui MacBook Pro, modello per modello.

MacBook Pro 13″

La novità più importante sui modelli da 13″ è forse l’introduzione della nuova NVIDIA GeForce 320M, oltre ovviamente alla nuova super batteria da 10 ore. Sono rientrati gli aumenti dovuti all’obolo SIAE, ma sono aumentati i prezzi di alcuni modelli (segnati in rosso sotto).

MacBook Pro 13″ – 1149€Intel Core 2 Duo 2,4 GHz4GB RAM DDR3 – Il nuovo MacBook Pro entry level ha subito una sorta di speed bump potenziato. Ha sempre un Intel Core 2 Duo, ma il disco rigido passa di base a 250GB (5400rpm). Nuova anche la grafica con una NVIDIA Geforce 320M.

MacBook Pro 13″ – 1449€ (+50€) – Intel Core 2 Duo 2,66 GHz4GB RAM DDR3 – Il nuovo MacBook Pro di fascia media 13″, ha un Intel Core 2 Duo, ma il disco rigido passa di base a 320GB (5400rpm). Anche in questo caso la grafica è affidata alla nuova NVIDIA Geforce 320M.

MacBook Pro 15″

I nuovi MacBook Pro da 15″ si differenziano meglio rispetto al passato dai propri fratelli minori, grazie all’aggiunta di processori Core i5 e Core i7 e di una nuova scheda video dedicata, presente ora di default su tutti i modelli. Le due versioni più “economiche” montano una NVIDIA GeForce GT330 M con 256MB di memoria, mentre il modello top di gamma da 15″ monta la stessa scheda ma in una versione da 512MB. La scheda Integrata, colpo di scena, è di nuovo una Intel, per la precisione una Intel HD Graphics. Che sia un’adattamento speciale di questo chipset grafico che ha rallentato l’arrivo di questi nuovi modelli di laptop?

Anche per questi bestioni c’è stato un update della batteria che ora può durare, nominalmente, fino a 8 o 9 ore in base alle impostazioni. In più, come opzione, ora è possibile scegliere fra tre tipologie di schermo LCD: Glossy (standard), Hi-Res Glossy (+90€ sul prezzo di listino), Hi-Res Antiglare (+135€).

E’ possibile optare anche per costose soluzione con HD SSD su tutti i modelli da 15″.

Queste succulente novità non arrivano gratis, però. Di seguito, nelle specifiche, indichiamo in rosso i sostanziosi aumenti di prezzo.

MacBook Pro 15″ 2,4GHz – 1749€ (+150€) Intel Core i5 – HD 320 GB – 4GB RAM DDR3. Il modello di base da 15 pollici fa un bel salto in avanti, anche nel prezzo. La dotazione cosiddetta di base però è di tutto rispetto, anche se Apple avrebbe potuto fare un piccolo sforzo e mettere 500GB di Hard Disk anche su questo modello.

MacBook Pro 15″ 2,53GHz – 1949€ (+150€) Intel Core i5 – HD 500GB – 4GB RAM DDR3. La principale differenza dal modello inferiore sta nell’aggiunta di 180GB alla dotazione di base dell’Hard Disk, anche in questo caso a 5400 rpm. Il passaggio ad un disco da 7200 rpm costa 45€ in più (su tutti e tre i modelli).

MacBook Pro 15″ 2,66GHz – 1949€ (+50€) Intel Core i7 – HD 500GB – 4GB RAM DDR3. Questo modello è il top di gamma della versione da 15″. Questo comporta la presenza di una NVIDIA GeForce con 512 MB di memoria, e un processore Intel Core i7.

MacBook Pro 17″

Il nuovo elefantiaco  MacBook Pro di fascia alta da 17″ è l’unico a subire un abbassamento del prezzo, anche se nella versione di base monta “solo” un processore Intel Core i5 (l’i7 rimane opzionale). Le caratteristiche selezionabili in più rispetto al listino sono le stesse dei modelli da 15″ e anche in questo caso sono state introdotte una nuova batteria da 8/9 ore e una NVIDIA GeForce 330M con 512MB

MacBook Pro 17″ – 2,53GHz – 2249€ (-50€) 4GB RAM DDR3 – Intel Core i5 – HD 500GB. La principale differenza fra questo modello e le versioni inferiori è ovviamente la dimensione dello schermo. Sul lato porte il MBP vanta anche un ulteriore slot ExpressCard34, depennato sui modelli da 15″ già a giugno scorso in favore di un lettore SD, tuttora di serie su tutti i modelli. Anche in questo caso una nuova batteria garantisce una autonomia di 8 o 9 ore, a seconda dei consumi.

Questo articolo riassume tutte le principali novità introdotto oggi sulla gamma dei MacBook Pro. Ci sarà poi modo di parlare di alcune novità specifiche in maggiore dettaglio qui su TAL.