10 Freeware che un Mac user deve assolutamente avere -seconda parte

di Michele Milanese 2

applicazioni.jpg

L’avete attesa ed agognata. Avete consumato il tasto refresh del browser nell’ansia di vederla e finalemente è arrivata!

Ecco a voi i 5 programmi che completano il quadro dei 10 freeware da avere assolutamente!

adium.jpg Adium

Siete incalliti utilizzatori delle chat ed oramai avete più account che euro nel conto in banca? Allora non potete fare a meno di Adium.

E’ probabilmente la miglior applicazione di instant messaging disponibile per Mac OS X. Impressionante il numero di protocolli supportati, tra i quali ricordiamo Google Talk, Jabber, Yahoo Messenger ed MSN Messenger, così potete cestinare un’altro programma della Microsoft se volete!
A dire il vero il vantaggio di Adium è che di programmi ne potete cestinare veramente parecchi ed avere tutte le vostre chat centralizzate in un unico programma, con gli ovvi vantaggi nella gestione delle risorse del computer.
E se questo non vi ha ancora convinto a provarlo date un’occhiata al simpatico anatroccolo che vi notificherà di ogni messaggio che arriva con un bel Quack (not safe for work)!

imagewell.jpg ImageWell

Chi ha un blog sa quanto può essere frustrante usare Photoshop al solo scopo di ridimensionare le immagini affinché non siano troppo grosse per il layout del sito. E’ un po’ come andare a fare la spesa sotto casa con un Ford F650 (ehi, in America lo fanno!).
La soluzione si chiama ImageWell: una agile applicazione che vi permette di ridimensionare, ruotare e modificare in vario modo le vostre immagini. Potrete anche aggiungere la filigrana alle immagini ed inviarle direttamente sul vostro account .Mac o su Flickr.
Decisamente il miglior amico di un blogger.

carbon-copy-cloner.jpg Carbon Copy Cloner

Alzi la mano chi non ha mai perso dei dati dal computer, magari solo perché li ha cancellati per sbaglio. E ditemi: quanto avete maledetto il fatto di non aver fatto una copia di backup? Lo so: farlo è noioso e i programmi che lo fanno o sono difficili da usare o non soddisfano a pieno la nostra verve geek e non sono sufficientemente personalizzabili.
Dimenticate questi problemi e provate Carbon Copy Cloner, recentemente arrivato alla versione 3.0. Apple promette di fare ancora meglio con la Time Machine di Leopard, ma questa volta, ve lo assicuro, è un compito arduo anche per gli ingegneri di Cupertino.
Correte a scaricarlo prima che sia troppo tardi.

chicken-of-the-vnc.jpg Chicken of the VNC

Lo ammetto, il VNC mi ha sempre affascinato, non fosse altro che per alcune meraviglie che non possono non lasciare a bocca aperta.
Di server e client VNC ce ne sono a dozzine, ma pochi sono fatti bene quanto Chicken of the VNC e nessuno ha un’icona altrettanto bella da esporre nel dock.
Se avete più di un computer e volete controllarli remotamente e con semplicità è un must.

openofficeorg_icon.gif OpenOffice

E finiamo la lista col botto! Stufi di spendere fior di quattrini per Microsoft Office? Ebbene, potete avere gratis le stesse funzionalità con OpenOffice, il software multi-piattaforma e multi-linguaggio basato sullo standard XML. Comodissimo il fatto di poterlo installare su qualsiasi computer con Linux, Mac Os X o Windows ed avere la stessa interfaccia per tutte le versioni.
Se invece volete un’interfaccia più Mac-like potete trovare la versione compilata in Java che non fa ricorso ad X11 per girare, così è ancora più comoda.
Comunque la versione nativa per Mac OS X è già in cantiere e promette scintille. I formati di OpenOffice, inoltre saranno supportati dalla nuova suite di IBM: Lotus Symphony (anch’essa gratuita, ma ancora manca la versione per Mac). Un bel vantaggio.