Nuovi iMac dal 2 maggio e redesign dei MacBook Pro nel 2012?

di Lorenzo Paletti 5

Continuano i rumor sull’hardware made in Cupertino dopo le ipotesi recenti sul nuovo fattore di forma per i Mac Pro. Nelle ultime ore sono sorti sospetti riguardo il lancio imminente di una nuova gamma di iMac e di un redesign dei MacBook Pro previsto per il prossimo update dei laptop (l’ultimo è avvenuto poco fa con i nuovi processori Sandy Bridge).

Nelle scorse settimane si era già parlato di un imminente lancio di iMac rinnovati, e la notizia sembra essere confermata dalla carenza degli all-in-one nei magazzini di Apple e presso i rivenditori. Un informatore di 9to5mac sostiene di avere informazioni riguardo il lancio di una nuova gamma di iMac il prossimo 2 maggio, mentre le spedizioni saranno completamente interrotte per i rivenditori a partire da questa settimana.

Ora sembra che Apple stia cancellando (o meglio ritardando) gli ordini di alcuni acquirenti che hanno cercato di acquistare un iMac su Apple Online Store. I nuovi computer dovrebbero montare processori Sandy Bridge, una porta Thunderbolt e fotocamere integrate ad alta definizione (tutte feature dominanti sui nuovi MacBook Pro).

Le informazioni riguardo i prossimi MacBook Pro arrivano invece da MacRumors, la cui fonte sostiene che per il prossimo aggiornamento Apple sarebbe pronta a rivedere l’estetica dei suoi computer portatili. iLounge aveva già parlato di un nuovo design in arrivo il prossimo anno, sul quale Apple starebbe già lavorando da un po’ di tempo e che sarebbe destinato rappresentare una pietra miliare nel mondo dei computer portatili, come già fu per l’Unibody.

I MacBook Pro attualmente in vendita hanno un design che, per quanto attuale, è stato creato nel 2008. Steve Jobs, alla presentazione della nuova versione di MacBook Air, aveva lasciato intuire che il futuro dei computer portatili, nella sua visione, era rappresentato da modelli come quello. Anche per questo motivo in molti concordando sul fatto che i prossimi MacBook Pro potrebbero richiamare in qualche modo alcune caratteristiche del MacBook Air.