Leap Motion avvia il Software Developer Program

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

Quando nel maggio scorso Leap Motion ha svelato per la prima volta il Leap, piccolo controller 3D che sembra uscito da Minority Report, in tanti pensarono ad una bufala ben architettata. Tanta era la sorpresa per un oggetto tecnologico che, sulla carta, promette di essere una vera rivoluzione.

La Leap Motion continua a fare passi avanti nello sviluppo. Ieri la startup ha annunciato l’avvio del Software Developer Program e ha ufficializzato l’invio di un buon numero di unità di test ad alcuni sviluppatori che ne avevano fatto richiesta.

Per chi non avesse mai avuto occasione di vedere un Leap all’opera, ecco un video che spiega il prodotto meglio di mille parole:

Lo scopo del Software Developer Program avviato ieri è quello di aiutare la compagnia a stabilire una base di developer che possa creare applicazioni ad hoc utili per dimostrare le potenzialità del dispositivo e favorirne l’adozione.

Non c’è stato bisogno di particolari sforzi di evangelizzazione degli sviluppatori, perché le richieste di accesso al SDP sono state più di 40.000.
Il programma prevede un accesso al portale degli sviluppatori da cui i developers possono scaricare il SDK del Leap, accedere ad una corposa documentazione, a un forum e a vari tool per facilitare lo sviluppo.

Ad un numero ristretto di dev, scelti dalla Leap per meriti e importanza, verrà già fornita anche una versione beta del dispositivo per testare le applicazioni.
Ancora nessuna voce sulla data ufficiale del lancio sul mercato, ma è chiaro che la Leap Motion non è più una startup dormiente.

L’avvio del Software Development Program non è l’unica notizia di questi giorni che riguarda il Leap, perché sempre ieri l’azienda ha ufficializzato l’assunzione di Michael Zagorsek, ex Director Of Marketing Communications di Apple nel ruolo di VP of Product Marketing.
E’ il secondo acquisto Cupertiniano per la Leap, che a luglio scorso aveva accolto in squadra Andy Miller, ex capo di iAd, e gli aveva affidato il doppio ruolo di Presidente e COO.