Kingston SSD HyperX 240 GB Upgrade Kit – l’unboxing di TAL

di Giuseppe Benevento 7

Kingston HyperX SSD 240 GB Upgrade Kit e Kingston HyperX SSD 120 GB - The Apple Lounge
Il Natale 2011 si avvicina e cerchiamo di presentarvi diversi prodotti per la vostra Apple Life così che abbiate una gamma di prodotti il più ampia possibile tra cui scegliere cosa regalarvi o farvi regalare. Oggi parliamo di SSD (Solid State Drive o, in italiano, dischi a stato solido) utili in particolare per gli utenti di MacBook Pro, iMac e Mac Pro per sfruttare al massimo la potenza del proprio computer designed in Cupertino.

Nella fattispecie oggi vi mostreremo le soluzioni top di gamma proposte dall’azienda di Fountain Valley (California, U.S.A.): Kingston Technlogy. Come potete ben vedere dall’immagine di apertura parleremo della gamma di SSD Kingston HyperX al momento disponibili in due versioni, quella da 120 GB e quella da 240 GB. Per ognuna di queste è il singolo SSD oppure un kit di aggiornamento che, come avrete intuito dal titolo, è quello per il quale vi mostreremo l’unboxing.

Ma adesso iniziamo a vedere qualcosa dopo il salto.

Come avrete notato dall’immagine di apertura, il Kingston SSD HyperX 240 GB ha le velocità di lettura e scrittura apparentemente inferiori al fratellino minore da 120 GB salvo, poi, il notare che tali velocità sono state adeguate in corso d’opera. Attualmente, quindi, tutta la gamma di SSD Kingston HyperX vanta velocità fino a 555 MB/s in lettura e fino a 510 MB/s in scrittura. Ovviamente queste sono le velocità massime raggiungibili in condizioni a dir poco ottimali se il computer su cui il SSD Kingston HyperX è installato è dotato di interfaccia SATA Rev. 3.0 che permette velocità fino ai 6 Gb/s.

Come accennavamo, la gamma di SSD Kingston HyperX è disponibile, per entrambe la capienza, in versione solo SSD o SSD più kit di aggiornamento del computer su cui lo si andrà ad installare. Nell’immagine seguente potete già notare come sul retro delle confezioni, nella parte bassa, sia mostrato ciò che è incluso nelle relative scatole. Quella che andremo a vedere in dettaglio è la versione con il kit per l’aggiornamento del proprio sistema con il SSD di Kingston.
Kingston HyperX SSD 240 GB Upgrade Kit e Kingston HyperX SSD 120 GB, particolare del retro delle confezioni - The Apple Lounge

Kingston HyperX SSD 240 GB Upgrade Kit e Kingston HyperX SSD 120 GB, viste laterali - The Apple LoungeCome ben potete notare dal profilo delle due scatole, quella del solo SSD e quella del kit per l’upgrade, quella più completa è anche ben più voluminosa visto il contenuto e la struttura interna del packaging.

Una volta sollevato il coperchio potrete subito ammirare il SSD Kingston HyperX in tutto il suo splendore. E non a caso diciamo così perché il design e la scelta cromatica offrono un impatto visivo più piacevole (a parere di chi scrive) rispetto agli SSD di altre marche. Ma non è così solo per il SSD in sé per sé, perché la scatola, oltre ad offrire un ottima protezione, è quasi un capolavoro di ottimizzazione degli spazi. Questo lo si può intuire togliendo il SSD Kingston HyperX dal suo alloggiamento protettivo che mostrerà un intaglio che ricalca la “X” simbolo proprio dei prodotti della famiglia HyperX. Da questa “finestra” sagomata a “X” si potrà scorgere qualcosa del medesimo azzurro del SSD. Si tratta della staffa per montare il SSD Kingston HyperX da 2.5” in slot da 3.5”. Basta semplicemente estrarre dalla scatola l’alloggiamento protettivo del SSD e girarlo per trovare la staffa e le relative viti per il montaggio (4 per il fissaggio del SSD sulla staffa ed altre 4 per il montaggio della staffa).
Kingston HyperX SSD 240 GB Upgrade Kit, Unboxing 01 - The Apple Lounge

Estratti dalla scatola il SSD e la staffa, compariranno il CD con il software di clonazione del vostro HD (Acronis True Image HD), un cacciavite che cela al suo interno due diverse punte che si agganciano magneticamente, una custodia esterna per HD per semplificare il procedimento di clonazione del vecchio HD, un cavo mini USB-USB per collegare la custodia al computer ed un adattatore SATA per i sistemi desktop. Insomma, sembra esserci tutto il necessario per procedere all’upgrade del proprio computer. Vedremo solo successivamente se però il kit sarà adatto o meno per l’upgrade di un MacBook Pro.
Kingston HyperX SSD 240 GB Upgrade Kit, Unboxing 02 - The Apple Lounge

Il contenuto della scatola è, a primo impatto, davvero interessante e sembra offrire tutto il necessario per per aggiornare un portatile designed in Cupertino. Potete meglio vedere il contenuto del kit nella prossima immagine. Per completezza vi indichiamo i prezzi della famiglia di SSD Kingston HyperX che vanno, dopo una ricerca fatta in rete per trovare i prezzi più bassi, da € 201 per la versione da 120 GB (solo SSD) fino a € 433 per il kit di upgrade da 240 GB. I negozi on line indicati nei link non sono nostri affiliati, ma sono solo dei negozi dove abbiamo trovato dei prezzi più bassi rispetto a quelli dei rivenditori ufficiali indicati sul sito Kingston. Probabilmente voi stessi, con una ricerca più approfondita, potreste trovarne di più bassi.
Kingston HyperX SSD 240 GB Upgrade Kit, Unboxing 03 - The Apple Lounge

Per le nostre impressioni e la recensione completa del kit di upgrade SSD Kingston HyperX 240 GB vi invitiamo a tornare a leggerci il 12 dicembre 2011 dove vi presenteremo un resoconto su montaggio, copia dei dati sul SSD e test di quest’ultimo all’interno di un MacBook Pro Early 2011 con 8 GB di RAM. Fino ad allora, godetevi il ponte dell’Immacolata e diteci nei commenti cosa ve ne è sembrato di questo unboxing in attesa della recensione.