Benvenuta Time Capsule ! Guida all’acquisto

di Michele Baratelli 1

timecapsulebenvenuta001.jpg

Dopo una attesa di quasi un mese e mezzo, ora è possibile ordinare Time Capsule, la rivoluzionaria piattaforma Wireless di Apple, direttamente dall’Apple Store. L’attesa sarà di sette giorni per la spedizione: un passo avanti rispetto al solo pre-ordine, senza l’ipotetica data di disponibilità, di pochi giorni fa.

Durante il Macworld 2008 è stata presentata questa nuova base wireless che si aggiunge alle già rodate Airport Express e Airport Extreme. Ora la gamma di Apple è completa e riesce a soddisfare le esigenze della gran parte degli utenti. Sinceramente capiamo le difficoltà che possono intercorrere, per un utente medio, nella scelta della base Airport più adatta alle proprie esigenze. In questo breve, ma ci auguriamo utile, articolo, vogliamo fornirvi semplici ma pratiche informazioni per potervi districare con facilità in questo “mare magnum”.

Airport Express:

timecapsulebenvenuta003.jpg

Questa base Airport, anche se rappresenta l’entry level dei sistemi wireless made in Cupertino, ha una caratteristica che la rende unica nel suo genere. Infatti ha la possibilità di fare da ripetitore wireless per iTunes se collegata a delle casse o al vostro sistema Hi-Fi: dal vostro Mac o Pc situato in camera potrete selezionare la musica che sarà riprodotta ad esempio in salotto, e tutto con la massima qualità. Naturalmente funziona come come access point wireless a cui possono essere connessi al massimo 10 computer, sia essi Mac o Pc, previo collegamento alla stessa del cavo ethernet del vostro modem. Ha una “gittata” teorica di 50 metri in linea d’aria in condizioni standard. E’ inoltre possibile collegare una stampante tramite porta USB: sarà possibile a questo punto anche la stampa Wireless. Ultima, ma non meno importante funzione, è quella di fare da “ripetitore” per una rete Wi-Fi pre-esistente. Al prezzo di 99 Euro soddisfa la maggior parte delle esigenze casalinghe.

Aiport Extreme:

timecapsulebenvenuta004.jpg

E’ la base Airport d’eccellenza: la possibilità di condividere la connessione Wireless fino a un massimo di 50 utenti rappresenta la soluzione ideale per ambienti di lavoro e case “affollate”; con una gittata massima maggiore della base precedentemente recensita, diviene l’ideale anche per una casa o ufficio molto grandi. A differenza della precedente, sempre previa connessione di un modem tramite cavo ethernet, gestisce tutti i protocolli Wi-Fi tra cui anche la tipologia “n”. Anch’essa è compatibile sia con Pc che con Mac e anche qui è possibile collegare una stampante tramite cavo USB per avere la stampa Wireless. Caratteristica peculiare di questa base è la possibilità di collegare, sempre tramite USB, un disco rigido esterno che funzionerà da disco remoto: non è al momento possibile utilizzarlo con Time Machine per il backup Wireless. Con 179 Euro vi portate a casa la migliore tecnologia Wireless di Apple.

Time Capsule:

timecapsulebenvenuta005.jpg

Per comprendere meglio Time Capsule, alla luce di quanto avete letto fino ad ora, immaginate di prendere una Airport Extreme e di aggiungere nella sua scocca un disco rigido: ecco a voi, in modo molto semplice, l’ultimo ritrovato tecnologico di Apple. Oltre a tutte le caratteristiche di Airport Extreme c’è la possibilità di fare backup Wireless tramite Time Machine: è la soluzione Wireless più potente e completa di Apple. Potrete portarvela a casa per 299 euro con disco integrato da 500 GB mentre per la versione da 1 TB servono 499 euro.

Il nostro augurio è quello di avervi reso possibile una scelta consapevole in base alle vostre esigenze.