AirPort Extreme e Time Capsule rinnovate: nuovo design e maggiori prestazioni

di Lorenzo Paletti 4

AirPort Extreme Beam

Lo scorso anno Apple ha introdotto una nuova versione di AirPort Express che riprendeva esattamente le forme di Apple TV. Ieri, durante il keynote di apertura della WWDC, sono state presentate anche le nuove basi AirPort Extreme e Time Capsule.

La forma dei router è molto particolare. Si tratta sostanzialmente di una AirPort Express estrusa e allungata. Sul retro dell’oggetto, che Apple assicura occupare il 64% di spazio in meno rispetto al suo predecessore, sono presenti tre porte Ethernet, una porta USB per il collegamento di stampanti e dischi rigidi da condividere in rete e due ingressi: uno per l’alimentazione e uno per la connessione ad Internet.

Il pezzo forte di AirPort non sono però la prese, ma il modo in cui utilizza il WiFi. Apple assicura infatti che questa forma allungata permette alle antenne contenute in AirPort Extreme di raggiungere distanze ancora maggiori e migliorare la qualità della connessione. Ben Pasternak di BrandHitTech ha messo le mani su una nuova AirPort nelle scorse ore, e conferma un leggero miglioramento nelle performance utilizzando il collegamento 802.11g/n.

AirPort Extreme Beam sdraiata

A rendere AirPort Extreme ancora più interessante è però il fatto che monta antenne in grado di utilizzare l’ultima generazione di WiFi, nominata 802.11ac, che promette di raggiungere trasferimenti alla velocità di 1,3Gbps. E non solo. Quando AirPort Extreme riconosce un dispositivo compatibile con il nuovo standard (come i nuovi MacBook Air presentati durante il keynote) collegato alla rete, invia un segnale mirato nella direzione di quel dispositivo. Così facendo il segnale arriva in maniera più rapida e chiara.

Ovviamente il nuovo MacBook Air è l’unico computer che al momento può sfruttare la funzione, ma nei prossimi mesi siamo certi che tutta la gamma di Mac diventerà compatibile tramite aggiornamenti hardware. Se siete interessati all’acquisto di AirPort Extreme, la trovate già da ora sull’Apple Online Store alla non modica cifra di 199€.

Time Capsule, sostanzialmente identica nell’aspetto e nelle funzioni rispetto a AirPort Express, aggiunge anche un disco rigido da 2TB nella versione da 299€ e uno da 3TB nel modello venduto a 399€.
AirPort Extreme Beam 2

[via]