Gli errori dei Keynote del passato

di Andrea "C. Miller" Nepori 2

Oggi in Italia è festa (buon Due Giugno a tutti i lettori) e nel resto del Mac Web, a parte qualche ipotesi sul nome futuro di .Mac, regna la tipica calma piatta del lunedì. Approfittiamo dunque dell’occasione per prepararci con ironia all’evento di lunedì prossimo 9 giugno e ripassiamo insieme alcuni dei più divertenti errori dei keynote del passato con questa video-compilation. Piccoli momenti in cui il campo di distorsione della realtà sembra farsi più flebile e Steve & Co. appaiono un po’ più umani e fallibili del solito. Spesso con esiti parecchio divertenti.

Nel video potrete vedere Phil Schiller alle prese con un videogame che sembra caricare all’infinito e si rifiuta di dare dimostrazione delle Open GL di Mac OS X. Fantastico il cameo di Kunitake Ando, presidente di Sony, che rimane, letteralmente, senza parole. e costringe Stve a correre in suo soccorso.

Il protagonista assoluto è naturalmente Steve Jobs che deve vedersela con bug inaspettati, sigle tecniche impronunciabili il cui oscuro significato è ignoto anche per lui, e che non perde mai la tipica flemma e si salva con un autoironico “fidatevi, funziona!” o con un “Oh! We have a little bug here!”

Non manca la famosa scena della fotocamera reticente che non ne vuole sapere di accendersi e che per questo motivo finisce male, scagliata addirittura giù dal palco verso un anonimo operatore che manca la presa suscitando l’ilarità del pubblico. Buona visione e buon divertimento.