Microsoft cerca sviluppatori per lo Zune HD tra quelli di App Store?

di Michele Baratelli 7

mix-ballmer-iphone-sdk-100k1

La settimana appena trascorsa è stata ricca di notizie per quanto riguarda lo Zune HD di Microsoft che per molti sarà il vero concorrente sul mercato dell’iPod touch. Per combattere ad armi pari, però, è necessario che il riproduttore multimediale di Microsoft fornisca alla propria clientela la possibilità di personalizzazione che App Store garantisce a tutti gli acquirenti di iPod touch e ovviamente anche di iPhone. Pare che a Redmond questo problema sia stato realmente preso in considerazione tanto da mettere in cantiere le future applicazioni già qualche mese fa. A riportare il fatto è  il solito Gruber che, dopo aver ricevuto un’E-Mail da parte di un developer di App Store, lancia un’accusa importante: Microsoft avrebbe offerto denaro per far sviluppare applicazioni sulla sua futura piattaforma.

Gruber riporta il fatto che il developer in questione avrebbe ricevuto una cospicua somma in denaro come incentivo allo sviluppo della sua applicazione (un client di Twitter) per la futura piattaforma dello Zune HD.

I got an email from the developer of an iPhone Twitter client. He was contacted by Microsoft a few months ago, with an offer to port his app to the Zune in exchange for “a bucket of money”. He turned them down, but assumes, as I do, that Microsoft reached out to the developers of multiple popular iPhone apps“.

Microsoft non avrebbe fatto nulla di male nell’ingaggiare i migliori sviluppatori di App Store per il negozio virtuale di applicazioni del suo futuro Zune HD. Il nuovo player di casa Microsoft, per porsi sullo stesso piano del rivale iPod touch, deve offrire soluzioni simili e allo stesso tempo “rivoluzionarie” se vuole davvero sbaragliare la concorrenza.

Interessante è la scelta di ricercare proprio in App Store le migliori idee da trasportare sulla nuova piattaforma offrendo un incentivo economico. Microsoft dovrebbe invece puntare su una SDK pubblica, esattamente come fece Apple più di un anno fa, così da attirare a sé idee nuove e allo stesso alternative ad App Store cosicché lo Zune HD possa avere una propria personalità. Forse però non è questo ciò che Microsoft vuole.

[via]