iPhone nelle imprese, Apple “ruba” manager a RIM

di Andrea "C. Miller" Nepori 1

Durante l’ultima Conference Call per l’annuncio dei risultati fiscali, il CFO di Apple Peter Oppenheimer ha fatto sapere che almeno l’80% delle aziende della Fortune 500 hanno messo in pratica progetti pilota per l’adozione di iPhone o iPad all’interno della compagnia. L’impegno di Apple nello spingere sempre più imprese ad adottare sistemi iOS va però ancora oltre.

Secondo quanto riporta il Wall Street Journal (e confermano gli account Linked In degli interessati) nel corso dell’ultimo anno e mezzo Apple ha strappato almeno 5 manager del reparto vendite alle imprese di RIM per integrarli nel proprio organico.

Geoff Perfect è il primo ad aver fatto il salto nel maggio del 2009. Era Capo delle Strategic Sales mentre alla Apple ha assunto il ruolo di Capo delle Vendite iPhone Enterprise. Il suo addio ai Blackberry non è rimasto un caso isolato.

Nel gennaio 2010 Joe Bartlett, Steve Marshal e Peter Decker hanno lasciato RIM, per cui lavoravano da quattro anni per passare nella squadra di Cupertino. Il primo ora si occupa delle vendite di dispositivi iOS alle aziende della zona del Nord Est degli Stati Uniti, mentre gli altri due coprono l’area di New York.
Infine Paul Alvarez, che era Global Strategic Account Manager, ha lasciato RIM per gestire le vendite enterprise di iPhone e iPad nell’area del Canada.

Un portavoce Apple ha confermato al Journal che i 5 lavorano effettivamente per l’azienda già da un po’.

Sono casi abbastanza datati ma che saltano fuori solo ora, a rimarcare che l’impegno di Apple nello spingere verso il settore aziendale è forse poco visibile, dato che l’attenzione mediatica è praticamente tutta orientata al lato consumer, ma non manca.

Un’altra evidente prova di questo interesse sempre crescente verso l’ambito Enteprise è la recente partnership con Unisys Corporation svelata da un articolo di Bloomberg. Lo scopo dell’accordo è quello di favorire la penetrazione di iOS non solo nell’ambito della grande industria ma anche in ambiti legati ad attività governative. La Unysis è anche una delle aziende citate nei profile Apple  dedicati ad illustrare l’uso di iPhone nelle imprese.

Link: l’articolo completo del WSJ si può leggere su Nasdaq.com