Niente nuova Apple TV prima del 2015?

di Giovanni Biasi Commenta

È un report di The Information a parlarne: la nuova Apple TV non sarebbe pronta ad arrivare sul mercato prima dei primi mesi del 2015, per via di accordi da stringere ed elementi da definire.

nuova apple tv 2015

Si sta parlando tanto di Apple TV, da un sacco di tempo ormai. Diversi rumor parlano da molti mesi di una possibile presentazione e rilascio di una nuova versione del dispositivo già durante il 2014, ma oggi un nuovo report di The Information sembrerebbe escludere questa possibilità. Secondo quanto si legge, infatti, il nuovo modello del set-top box Apple non sarà pronto al rilascio prima del 2015, in una teoria che si allinea ad un precedente report di 9to5mac. Secondo le fonti, i dirigenti Apple che guidano la produzione del nuovo dispositivo avrebbero informato i dipendenti che non si prevede un debutto sul mercato nel 2014. 

Pare che si tratti di un ritardo dovuto soprattutto alla stretta di accordi con compagnie che si occupano di contenuti via cavo, comprese le attuali dinamiche di unione tra Comcast e Time Warner Cable.

Qualche mese fa, 9to5mac riportava dell’incontro di Apple con diversi provider di contenuti televisivi per discutere dello sviluppo della nuova Apple TV con controllo vocale, sostenendo come il lancio fosse previsto per il prossimo anno.

Il nuovo aggiornamento potrebbe inoltre supportare anche nuovi tipi di contenuti, come applicazioni. La nuova versione del software Apple TV sembrerebbe essere sviluppata in parallelo ad iOS 8.1, quindi sembra ragionevole pensare che i due sistemi vengano lanciati insieme alla fine del 2014 o all’inizio del prossimo anno.

È certo, insomma, che di un possibile aggiornamento di Apple TV si parla ormai da tanto tempo: c’è chi ne dà praticamente certo un rilascio durante il 2014, e chi invece, più negli ultimissimi tempi, parla dei primi mesi del prossimo anno. Parlando di contenuti, moltissime voci in giro per la rete vorrebbero l’inaugurazione, con Apple TV, di un App Store ad-hoc e progettato in esclusiva per la piattaforma, che andrebbe così ad affiancarsi a quello classico e ad iTunes Store.

Voi cosa ne pensate?

via | 9to5mac