Apple Pay raggiunge 127 milioni di utenti attivi, cifra raddoppiata in due anni

di Giovanni Tripodi Commenta

Apple Pay inizia ad avere più utenti attivi, ma il dato risulta essere ancora negativo rispetto ai dispositivi venduti e che sono compatibili con questo metodo di pagamento.

Apple Pay sta crescendo a vista d’occhio, merito anche di una diffusione più cospicua di questo metodo di pagamento, arrivato a toccare la cifra di 127 milioni di utenti attivi. Ciò è stato possibile grazie all’espansione di Apple Pay anche in altri Paesi del mondo, in primis l’Europa, dove al momento viene segnalata la maggior attività.

E’ infatti principalmente nei nuovi Paesi d’importazione che Apple Pay fa registrare i dati migliori. Samsung Pay e Goolge Pay non sono al momento così attivi come il metodo di pagamento su piattaforma digitale ideato dalla casa di Cupertino.

Nonostante però questa cifra raddoppiata di utenti attivi su Apple Pay nel giro di poco più di due anni, c’è un fattore che dovrebbe non poco far preoccupare l’azienda di Cupertino, di cosa si tratta? Considerando gli utenti che dispongono di un dispositivo compatibile con Apple Pay, ci si aspettava cifre ancor più elevate, ciò significa che solo in pochi che possiedono un iPhone o Apple Watch sfruttano questo metodo di pagamento.

Basti pensare come negli Stati Uniti appena il 5% degli utenti Apple si siano avvicinati ad Apple Pay, mentre in Europa il dato arriva all’11%. Evidentemente c’è ancora un po’ di scetticismo nell’utilizzare questa nuova metodologia di pagamento, ma bisogna dire come sia assolutamente sicura e soprattutto molto rapida. Senza dubbio la colpa è data anche ai vari negozi che ancora non si sono attivati per poter accogliere questa nuova tecnologia.