Apple Pay come va? Parla Jennifer Baily

di Giovanni Tripodi Commenta

Apple Pay sta andando bene o male? Alcuni riscontri arrivano direttamente da un dirigente come Jennifer Baily oggi 24 ottobre. Ecco cosa dobbiamo sapere

Non sono pochi gli addetti ai lavori ad essere ancora scettici sul servizio Apple Pay. Riuscirà questa tecnologia ad abbattere tutte le resistenze del pubblico e a guadagnarsi uno spazio apprezzabile sul mercato? Non sembra avere dubbi Jennifer Baily, VP di Apple Pay, che punta decisamente su questo progetto.

Alcune sue dichiarazioni recenti, a tal proposito, lascerebbero poco spazio ai dubbi, almeno stando a quello che si può percepire dall’intervento che stiamo per condividere con i nostri lettori:

“Apple Pay è ovunque. Almeno dove vivo. E’ così onnipresente che in questi giorni ho notato come le persone usino le carte di plastica solo quando i terminali sono rotti o quando entrano in quei pochissimi negozi che non hanno un POS compatibile. Questo non significa che il servizio sia perfetto, ma nella gran parte dei casi funziona alla grande e velocizza i pagamenti quotidiani.

Apple cash? In queste settimane abbiamo testato con cura questa novità. Inviare e ricevere denaro con altre persone sarà semplice e sicuro. Basterà aprire iMessage e cliccare sull’apposito tasto o usare direttamente Siri per inviare una determinata somma di denaro a qualsiasi altra persona. I soldi vengono ricevuti su una carta “Apple Pay Cash” memorizzata in Wallet, dove l’utente può decidere se trasferirli sul proprio conto o se utilizzarla per altri pagamenti tramite il circuito Apple Pay”.

Insomma, occhi aperti, perché la sensazione è che ne vedremo delle belle nei prossimi mesi per quanto concerne la normale evoluzione di Apple Pay.