Whatsapp su vecchi smartphone scomparirà: il team consiglia un iPhone

di Luigi De Girolamo Commenta

Whatsapp pronto a fare il grande passo, visto che il 2016 non porterà solo importanti aggiornamenti dal punto di vista software. La piattaforma gradualmente risulterà non più disponibile a bordo di diversi device. Ecco quali

Whatsapp

Sono ore piuttosto calde per il mondo Whatsapp. Se da un lato gli sviluppatori sono intenzionati ad assicurare continui aggiornamenti alle diverse versioni della popolare applicazione che sono presenti sul mercato (nelle prossime ore cercheremo di analizzare più da vicino cosa sta cambiando in questo senso per chi possiede un iPhone), allo stesso tempo bisogna prendere atto di quanto annunciato ufficialmente dal team di sviluppo.

Whatsapp, infatti, ha deciso che nel corso del 2016 non sarà più possibile usufruire dei suoi servizi se in possesso di device molto “vecchi”. In sostanza, dunque, determinate piattaforme non saranno più supportate. Ecco quali:

– BlackBerry (compreso BlackBerry 10)

– Nokia S40

– Nokia Symbian S60

– Android 2.1 e Android 2.2

– Windows Phone 7.1

Oltre a compiacersi del fatto che non siano state menzionate vecchie versioni di iOS, chi dispone di un iPhone potrà ostentare anche un altro elemento. Whatsapp, infatti, ha anche consigliato alcuni device (o più in generale degli OS) con i quali sarà possibile continuare ad utilizzare senza alcun problema quella che resta l’applicazione di messaggistica istantanea più popolare al mondo:

“Alcuni dispositivi non offrono il tipo di funzionalità di cui abbiamo bisogno per espandere le caratteristiche dell’applicazione in futuro. Se utilizzate uno di questi dispositivi mobili, vi consigliamo di passare ad una versione più recente di Android, iPhone o Windows Phone prima della fine del 2016. Quando abbiamo iniziato nel 2009, l’utilizzo che le persone facevano dei dispositivi mobili erano molto diversi da oggi. Se guardiamo avanti per i nostri prossimi 7 anni vogliamo concentrare i nostri sforzi sui dispositivi che la stragrande maggioranza delle persone utilizza”.

Insomma, giorni decisamente intensi, in attesa che tutti i possessori di iPhone 6S, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone 5 e gli altri melafonini supportati abbino modo di toccare con mano l’ultimissimo aggiornamento di Whatsapp.