L’app Remote non funziona con i giochi su Apple TV [VIDEO]

di Lucio Botteri Commenta

Abbiamo provato a manovrare la Apple TV di quarta generazione tramite app Remote su iPhone. Tutto funziona bene finché non si decide di far partire un gioco.

Qualche giorno fa Apple ha reso disponibile il nuovo aggiornamento di tvOS, che con la versione 9.1 ci consente finalmente di utilizzare l’app Remote su iPhone invece del telecomando “Siri Remote” (qui in Italia si chiama Apple TV Remote). Il mio primo pensiero è stato: “Grande, non dovrò comprare un altro costosissimo telecomando da 89€ per giocare con un amico”. È stato un pensiero, ma conoscendo Apple non ci speravo più di tanto. E infatti, ecco la brutta notizia nel video qui di seguito:

In pratica, l’iPhone non si può usare per giocare. Stranamente, tra i giochi che ho provato, soltanto Mr. Crab risponde ai comandi dell’iPhone, anche se con maggiore latenza rispetto al telecomando. Inoltre, non è possibile far saltare il granchio più in alto con la pressione prolungata, si potrebbe pensare ad una limitazione hardware (lo schermo dell’iPhone non è cliccabile come la superficie touch del telecomando), ma con il 3D Touch dell’iPhone 6s, o magari semplicemente con un tocco più lungo sul display, questa carenza poteva essere colmata. Tutti gli altri non riconoscono l’iPhone neanche per navigare nei menù.

Non ci resta che sperare in un aggiornamento futuro dell’applicazione, ci sarebbero veramente tante funzioni da poter introdurre (3D Touch, Siri, , se solo a Cupertino ne avessero voglia. Ne abbiamo parlato nell’articolo Una nuova app Remote con Siri per la nuova Apple TV, ci sono speranze per l’inizio del 2016, ovviamente appena sarà disponibile faremo un video per testarne le funzionalità.

Se il video ti è piaciuto non dimenticare di iscriverti al nostro canale YouTube! La partecipazione (like, commenti, condivisioni) ci aiuta a crescere.