Apple TV, programmi TV in streaming a 0,99 $ …forse

di Giuseppe Benevento 16

Se c’è un device di Apple che non avuto grande fortuna nella “seconda era Steve Jobs“, questo è il device nella foto di apertura. La Apple TV, fin dalla sua comparsa, ha promesso molto, ma in pochi le hanno creduto. Così pochi che, da un po’ di tempo, la scatoletta televisiva di Cupertino non compare neppure più nelle homepage degli store online ma è passata in secondo piano nella sottosezione Acquisti iPod.

Ma qualcosa sembra che si stia muovendo. Dopo aver cannibalizzato uno dei più imponenti e radicati mercati mondiali, quello della telefonia mobile con iPhone, sembra che Steve Jobs si sia messo in testa di entrare di diritto ed una volta per tutte nel mercato più imponente del pianeta: la televisione.

Con le connessioni internet che diventano sempre più veloci e diffuse, con gli intrecci informativi che negli ultimi anni si stanno venendo a creare tra TV, internet, device portatili e telefonia, sembrano ora maturi i tempi per vedere salire agli onori della ribalta anche l’unico device sfortunato di Cupertino.

Sembra che al momento siano in corso delle trattative per lanciare una nuova offerta interattiva. Sulla scia della TV on demand che nell’ultimo anno ha iniziato a fare capolino anche nel nostro paese, sembra che Jobs & Co. stiano cercando di coinvolgere emittenti e produttori nel loro nuovo progetto. Proporre, proprio tramite la scatoletta televisiva marchiata Apple, dei contenuti in streaming di vario genere (non solo film ma anche TV show) a prezzi davvero interessanti: 99 centesimi di dollaro.

Insomma, sembra che dal noleggio di contenuti scaricabili si voglia passare a qualcosa di diverso che usi il medium internet non più come semplice ponte di trasferimento di un contenuto audiovisivo fino alla Apple TV ma che trasformi il connubio di questi due media in un unico vero e proprio strumento interattivo che consenta all’utente di crearsi un palinsesto ad hoc.

Ci sono solo due brutte notizie. La prima è che quello fin qui riportato è solo un rumor. Quindi non sappiamo quanto sia realizzabile questa idea e soprattutto se e quando sarà effettivamente realizzata. La seconda è che interesserà sicuramente il mercato americano e, prima di sbarcare in Europa, ci potrebbe volere davvero un po’ di tempo.

A voi piacerebbe una TV come quella in mente agli uomini dell’Infinite Loop 1? Fatecelo sapere nei commenti.

[via]