QuickLook: come visualizzare il contenuto dei file zip e delle cartelle

di Andrea "C. Miller" Nepori 12

kartella.png

QuickLook è una delle grandi novità che Apple ha introdotto con Mac OS X 10.5 Leopard. Con QuickLook è possibile visualizzare in anteprima le immagini, i documenti di iWork o di Office, i PDF e molti altri tipi di file semplicemente selezionandoli e premendo la barra spaziatrice. Questa funzione, semplice ma potente, è una delle caratteristiche che personalmente amo di più in Leopard perché permette realmente di risparmiare tempo nelle attività di tutti i giorni. QuickLook poi è talmente intelligente che tramite semplici script (scaricabili gratuitamente) può imparare ad aprire e visualizzare formati non supportati a livello nativo. Oggi, nello specifico, vedremo come sbirciare in anteprima all’interno di un archivio compresso senza scompattarlo e all’interno di una cartella senza aprirla.

Per prima cosa scaricate i due script : Visualizzatore Zip di XDD (pagina dell’autore) – Visualizzatore di cartelle di [email protected]. Di seguito i passi da effettuare per attivare le nuove funzioni (l’operazione è la medesima per entrambi gli script):

  1. Scompattate il file zip. All’interno troverete un file dello script con estensione .qlgenerator
  2. Copiate il file nella cartella nomeutente/Libreria/QuickLook. Se la cartella QuickLook non esiste createla.
  3. Riavviate il Finder. Per riavviare il Finder velocemente cliccate con il tasto destro sull’icona del Finder nel Dock mentre tenete premuto il tasto opzione (alt nelle tastiere più recenti) e selezionate Riapri.
  4. Selezionate una cartella o un file zip, a seconda dello script che avete appena installato, e premete la barra spaziatrice. QuickLook vi mostrerà il contenuto dell’archivio o della cartella che avete selezionato.
arkivio.png

Se QuickLook non riesce ancora a visualizzare cartelle o archivi provate a copiare il file .qlgenerator anche nella cartella MacintoshHD/Libreria/QuickLook e ripetete i punti 3 e 4. Al posto di Macintosh HD naturalmente avrete il nome della vostra partizione di sistema. I due script vi permettono di scorrere in anteprima il contenuto dei file zip e delle cartelle selezionate e vi mostrano le caratteristiche dei file in essi contenuti. Entrambi prevedono un opzione per mostrare anche la data dell’ultima modifica e, nel caso del visualizzatore di cartelle, anche eventuali file nascosti.