Tips Lounge: elementi recenti e Preferiti in una Stack

di Redazione 4

Le Stack sono una delle più decantate novità “logistiche” introdotte da Apple con Mac OS X Leopard. Sebbene nella maggior parte dei casi l’utente si accontenti di utilizzarle per raccogliere gli elementi di alcune cartelle o per riunire in maniera più ordinata un particolare gruppo di applicazioni sfoltendo le presenze sul dock, è possibile creare delle Stack particolari che facciano riferimento ad elenchi dinamici, come ad esempio la lista delle applicazioni lanciate più di recente oppure quella dei file preferiti. Vediamo insieme come fare.

Stack degli elementi recenti

Per attivare la Stack degli elementi recenti (le ultime applicazioni aperte, gli ultimi file visualizzati e altro ancora) è necessario inserire il seguente codice nel terminale:

defaults write com.apple.dock persistent-others -array-add '{ "tile-data" = { "list-type" = 1; }; "tile-type" = "recents-tile"; }'

Di seguito, per attivare la Stack, è necessario riavviare il Dock con il comando:

killall Dock

Adesso in basso a destra trovate la Stack che volevamo attivare. Cliccando con il tasto destro (o ctrl-click) sull’icona della nuova Stack potrete scegliere che cosa visualizzare: Applicazioni Recenti, Documenti Recenti, Server Recenti, Volumi Preferiti o Preferiti. L’ultima opzione in realtà vi restituirà la Stack delle “Posizioni” e cartelle preferite. Per un vero elenco dei file preferiti seguite il punto successivo.
E’ possibile modificare il numero di icone visualizzate nelle Stack degli elementi recenti da Preferenze di Sistema – Aspetto. Per rimuoverla è sufficiente trascinarla fuori dal Dock.

Stack dei Preferiti

La creazione di una Stack dei preferiti avviene secondo il meccanismo standard e non c’è bisogno di ricorrere al Terminale. Individuate la cartella NomeUtente/ Libreria / Preferiti e trascinatela nell’area del Dock riservata alle Stack. Adesso per inserire un nuovo elemento nel gruppo sarà sufficiente selezionarne l’icona e premere la combinazione di tasti cmd+shift+T.
Questa scorciatoia aggiungerà un alias del file selezionato alla cartella Preferiti, aggiornando di conseguenza anche la relativa Stack.