Texas Hold’em: Poker Touch

di Michele Baratelli 1

Nome: Texas Hold’em
Categoria: Giochi – Licenza: Costo di 3.99 Euro
Data di rilascio: 06/07/2008 – Piattaforma: iPhone – iPod Touch

Siete dei pokeristi appassionati e avete una sera fissa a settimana per giocare con gli amici? Oppure non avete mai avuto l’occasione di giocare a Poker ma vi siete sempre chiesti come vi cambierebbe la vita diventando dei piccoli campioni? In risposta a queste, e a tante altre domande simili, Apple ci presenta Texas Hold’em: poker per iPhone e iPod Touch.

Texas Hold’em è disponibile su App Store sin dalla sua apertura, ma, come avrete notato, in queste prime recensioni dei programma figli dell’SDK abbiamo privilegiato spesso prodotti “gratuiti“. Riteniamo però giunto il momento di provare e recensirvi anche delle applicazioni a pagamento in modo da farvi capire se esse possano valere gli Euro spesi per il loro acquisto.

Partiamo dunque dal presupposto che se siete dei Pokeristi appassionati, Texas Hold’em è un gioco imperdibile: la grafica, la giocabilità e la longevità vi permetteranno di passare davvero delle ore a giocare con soldi virtuali senza nemmeno rendervene conto (batteria di iPhone o iPod Touch permettendo).

Per chi non fosse pratico del gioco del Poker, sappia che “Texas Hold’em” è la definizione di una specialità del gioco del Poker a carte comunitarie, ed è quella più giocata nei casinò degli Stati Uniti. Si gioca con un mazzo da cinquantadue carte e a differenza di quanto previsto nel poker tradizionale, i giocatori ricevono solamente due carte a testa: esse, assieme alle cinque carte comuni (community cards) scoperte dal mazziere durante le varie fasi di gioco, formeranno il punto di ogni giocatore. Grazie ad alcune trasmissioni televisive, questa variante di Poker è diventata famosa anche in Italia e molto apprezzata da un pubblico giovane.

La grafica di Texas Hold’em è davvero molto curata: giocando col device touch di Apple tenuto in maniera verticale potremo vedere i nostri “compagni/rivali di gioco” e notarne addirittura le espressioni; al contrario, se preferite una visuale totale del tavolo di gioco, non dovrete fare altro che ruotare iPhone o iPod Touch.

Tutte le possibili opzioni della variante Texas Hold’em sono contemplate: potrete naturalmente passare la mano lanciando le carte non gradite sul bancone o fare “check” (nel gioco chiamato “cip“) e quindi passare la mano al giocatore successivo a voi.

La giocabilità è assicurata dai comandi touch e sostenuta dalla grafica molto curata: permetteteci di dire che si vede la mano di Apple nella realizzazione di Texas Hold’em. Tutti i comandi sono studiati per dare il massimo realismo a chi gioca ed è difficile dare, per errore, un comando diverso da quello che avevate i mente.

La longevità è un altro punto a favore del gioco: partiamo col presupposto che vincere, almeno le prime volte, non è impossibile, ma, ci si deve impegnare. Una volta vinta la partita nella locationgarage“, sarà possibile andare a giocare in nuovi luoghi dove la vittoria sarà sempre più difficile e direttamente proporzionale ai soldi che si mettono sul tavolo, fino ad arrivare a giocare nel privè di un casinò di Dubai.

Avrete intuito che siamo davvero rimasti colpiti da questo gioco e, permetteteci, vale davvero il prezzo di  3.99 Euro a cui è venduto: se siete dei veri appassionati, troverete pane per i vostri denti; se invece non sapete cosa sia il Poker, crediamo possa essere un buono stimolo per imparare un gioco nuovo. Poi, siccome i soldi sono virtuali… è anche bello dilapidare delle vere fortune!

Texas Hold’em è disponibile nell’ App Store di Apple nella categoria “Giochi” al prezzo di 3.99 Euro.