Brothers in Arms: la guerra a portata di dito

di Michele Baratelli 1

Nome: Brothers in Arms 1.0.3
Categoria: Giochi – Licenza: 7.99 Euro
Data di rilascio: 23/11/2008 – Piattaforma: iPhone- iPod touch

Non molto tempo fa vi avevamo espresso qualche perplessità alle parole di Steve Jobs che volevano iPhone e iPod touch come dei veri e propri “games device portatili“: oggi ci siamo definitivamente ricreduti. Un‘esperienza di gioco unica, paragonabile (sempre con le dovute proporzioni) alla “rottura con il passato” attuata dalla Wii di Nintendo: assolutamente il capostipite di una nuova generazione di giochi per iPhone e iPod touch. Stiamo parlando di Brothers in Arms per iPhone e iPod touch di Gameloft: la guerra è ora a portata di dito.

Brothers in Arms, disponibile su App Store, è la trasposizione per iPhone e iPod touch dell’omonimo gioco che da tempo appassiona i videogiocatori di tutto il mondo. Vi ritroverete a impersonare un soldato della 101esima divisione aerotrasportata in una delle più intense battaglie della seconda guerra mondiale. Avete già giocato alla versione per Pc e credete che qui non ci si nulla di nuovo che valga l’acquisto? Vi sbagliate.

Ciò che avete sempre visto su uno schermo e giocato tramite un qualsiasi sistema di controllo, ora arriva nelle vostre mani: proprio per questo motivo il gioco acquista un fascino impensabile fino a questo momento. Lo schermo di iPhone e iPod touch si trasforma diventando sia la vostra finestra sui combattimenti, sia il modo per interagire con essi.

Lo sapete, ho sempre portato la vostra attenzione sull’interazione touch e la sensazione di controllo che essa fornisce: Brothers in Arms è molto probabilmente ciò che di più riuscito abbia mai provato. Tramite le poprie dita è possibile spostarsi, mirare utilizzando lo zoom (come per le foto), sparare e, naturalmente, guardarsi intorno alla ricerca di nemici e passaggi alternativi.

Ovviamente nulla è perfetto e nemmeno Brothers in Arms lo è: per poter godere pienamente di questo innovativo sistema di controllo è necessaria molta pratica, ma, essendoci riuscito io, non credo sia qualcosa di impossibile. A volte l’azione diventa troppo frenetica e si fa fatica a capire da dove arrivano i proiettili del nemico e credevo questo un difetto: invece è esattamente il contrario. La sensazione è veramente quella di essere al centro di un frenetico combattimento con la certezza, però, di uscirne incolumi.

Sono presenti in totale ben 14 missioni divise in tre differenti locations: Normandia, Ardenne e Tunisia. In tutte le missioni non troverete mai nulla di ripetitivo: potrete infatti guidare un carro armato come utilizzare una mitragliatrice fissa. Interessante è l’utilizzo dell’accelerometro che viene chiamato in causa per lanciare le granate: non voglio però svelarvi di più a riguardo perché è una piccola chicca.

Brothers in Arms si distingue da quanto ho visto finora in App Store sia (naturalmente) per la grafica che soprattutto per l’interazione che fornisce all’utente: è un’esperienza di gioco unica e gratificante che vale tutti i 7.99 Euro del suo acquisto. Sia che siate appassionati di giochi in soggettiva, sia che siate alla ricerca di “un qualcosa di diverso” per il vostro iPhone e iPod touch, Brothers in Arms fa al caso vostro. L’unica controindicazione è la possibilità di non riuscire più a staccarsi dal gioco, rischiando addirittura di scendere alla fermata della metro successiva alla propria.

Brothers in Arms è disponibile nell’ App Store di Apple nella categoria Giochi a al prezzo di 7.99 Euro.

Facciamo i complimenti a Gameloft che ringraziamo.