Steve Jobs, action figure in vendita a febbraio

di Davide Leoni 1

Steve Jobs Action Figure

In Icons e Dragon In Dreams hanno annunciato l’imminente arrivo di una action figure dedicata a Steve Jobs, realizzata veramente a tempo di record. Il pupazzo, interamente di plastica, è alto circa 30 centimetri e può contare su vari punti di articolazione e su mani prensili, come un moderno Big Jim.

L’action figure di Steve Jobs è incredibilmente realistica, il livello di dettaglio è davvero elevato, il fondatore di Apple viene ritratto con jeans, lupetto nero e New Balance ai piedi. Da notare la barba incolta e gli occhiali, particolari non semplici da riprodurre in una statuina alta pochi centimetri.

Chiamata iCeo Mini, la figure sarà venduta priva di accessori, anche se nella confezione saranno inclusi alcuni abiti di ricambio e delle mani intercambiabili che permetteranno a Steve di esibirsi in varie pose.

L’action figure di Steve Jobs sarà in vendita da febbraio al prezzo di 99 dollari (spese di spedizione escluse), ammesso che Apple permetta la vendita di un oggetto del genere. Già la scorsa estate la compagnia Mic Gadget aveva prodotto e messo in vendita su eBay un pupazzo dedicato all’iCeo, dopo pochi giorni la compagnia ha ricevuto una lettera di diffida da Apple e la vendita dell’action figure è stata sospesa.

Personalmente sono un grande collezionista di giocattoli ed amo le action figures con tutto me stesso, di certo però operazioni del genere mi lasciano sempre senza parole. Da una parte c’è sicuramente la voglia di omaggiare personaggi ormai entrati di diritto nella storia, dall’altra trovo invece ben poco carino riportare in vita (seppur sottoforma di giocattolo) una persona scomparsa.

A mio avviso ha senso acquistare le action figure dei calciatori e dei propri supereroi preferiti, niente di male in questo, ma forse sarebbe il caso di lasciar stare persone come Steve Jobs, Jim Morrison e Kurt Cobain, giusto per citarne alcune.