Parallels Desktop 5 disponibile per Mac

di Giuseppe Benevento 4

Parallels Desktop 5

Buone nuove per chi, come dice l’immagine di apertura, ha bisogno di usare il nuovo nato di Redmond, Windows 7, ma ama il sistema operativo di Cupertino, Snow Leopard. Da poco, infatti, è disponibile nella nostra lingua, oltre che in francese, inglese, tedesco e spagnolo, la nuova versione di Parallels Desktop (Parallels Desktop 5 appunto) con cui è possibile “lanciare” sul proprio Mac, parallelamente a Mac OS X, anche il nuovo Windows 7. L’ultimo nato di casa Microsoft con la precedete versione di Parallels Deskotp non poteva essere utilizzato.

La software house elenca una serie di nuove caratteristiche e di miglioramenti (ben 60), ma quelli più importanti, forse, sono la velocità di funzionamento di Parellels Desktop 5 rispetto alla precedente versione, fino a sette volte più veloce, ed il pieno supporto agli effetti Aero di Windows. Costo del prodotto: 79,99 €. Gratis è invece l’aggiornamento alla versione 5 per chi avesse acquistato Parallels Desktop 4 a partire dal primo ottobre 2009.

Ricordiamo, inoltre, che solo pochi giorni fa l’azienda concorrente a Parallels ha lanciato un altro software per usare Windows su Mac: VMware Fusion 3. Quest’ultimo si contende proprio insieme a Parallels Desktop la più grossa fetta del mercato della virtualizzazione su Mac.