OS X Yosemite, è ufficiale

di Pasquale Cacciatore 2

WWDC 2014 06-2456811 alle 19.14.12

Nella WWDC 2014 di San Francisco Apple ha presentato agli sviluppatori la nuova versione del sistema operativo della famiglia OS X, il cui nome ufficiale sarà “Yosemite“; nome ancora una volta ispirato ai più suggestivi luoghi della California.

A presentare il prodotto è salito sul palco Craig Federighi, che ha illustrato alcune delle novità che il nuovo OS X Yosemite (lo ricordiamo, è la versione 10.10) introdurrà; tra le principali:

  • widget per OS X scaricabili dall’App Store;
  • una nuova veste grafica con l’introduzione, per i pro users, anche di una modalità dark; molte icone sono state ridisegnate ed è stata introdotto come struttura delle finestre un “materiale traslucente” che si adatta al colore soffuso dell’immagine presente sullo sfondo;
  • un miglior controllo del Notification Center, con strumenti aggiuntivi relativi alle attività quotidiane (meteo, appuntamenti, e così via);
  • un Finder ristrutturato con nuove funzionalità;
  • Spotlight ripensata per offrire ricerche ancora più approfondite.

WWDC 2014 06-2456811 alle 19.19.32

Federighi ha, come di solito, illustrato le principali funzionalità della nuova versione di OS X; in modo particolare, si è soffermato sulle potenzialità del nuovo Spotlight, molto più intelligente e capace di effettuare ricerche su Internet relative ai dati ricercati (una sorta di trasposizione su OS X delle funzionalità di Siri).

WWDC 2014 06-2456811 alle 19.25.17

Grande novità anche dal punto di vista dello storage, con la presentazione del nuovo servizio iCloud Drive che andrà a competere con i prodotti analoghi di Dropbox e Google.

Il servizio sarà uno storage on the cloud, sarà compatibile anche con Windows e permetterà la sincronizzazione automatica dei file sui vari dispositivi Mac (e, con tutta probabilità, anche iOS). Nessuna informazione, al momento, relativamente alle dimensioni del Drive o all’eventuale presenza di piani da sottoscrivere per gli utenti pro, come già avviene per Dropbox e Google Drive.4

La nuova versione di OS X Yosemite sarà disponibile a partire dall’autunno per il mercato generale, e come già successo per la precedenti release, sarà gratuita per tutti gli utenti che potranno aggiornare i dispositivi Mac compatibili. Yosemite in versione beta sarà invece disponibile sin da oggi per gli sviluppatori.