Mac OS X Lion: Encoding, QuickLook integrato con Spotlight e Mail

di Luca Iannario 9

Continuano a giungere nuove informazioni a proposito di funzionalità aggiuntive presenti nel prossimo sistema operativo dell’azienda di Cupertino, Mac OS X Lion (10.7). In questo post ci occupiamo di tre nuove funzionalità trovate all’interno della beta distribuita agli sviluppatori qualche settimana fa.

Come potete vedere dall’immagine sottostante, la prima novità di cui vi parliamo riguarda Finder e la possibilità di codificare flussi video semplicemente cliccando con il tasto destro del mouse sul file e selezionando l’apposita voce nel menù che compare (“Encode Selected Video FIles”). Successivamente compare un menù dedicato alla codifica del file, che permette di personalizzare il processo (ad esempio per creare video compatibili con iPad, iPhone ecc.).

In questo modo, quindi, è possibile convertire un semplice file video senza dover ricorrere ad ulteriori programmi (molti dei quali a pagamento).

Le altre due novità riguardano QuickLook e la possibilità di visualizzare l’anteprima dei file non solo su Finder ma anche tramite Spotlight e Mail. Con Lion, infatti, sarà possibile visualizzare l’anteprima dei file direttamente dai risultati di una ricerca effettuata tramite Spotlight, come potete vedere dall’immagine sottostante. E’ possibile anche effettuare lo scroll dell’anteprima visualizzata in questo modo. Un ulteriore dettaglio riguarda l’evidenziazione della parola chiave cercata con Spotlight nei risultati della ricerca.

QuickLook è stato integrato anche all’interno di Mail e permette di visualizzare l’anteprima dei link contenuti all’interno delle mail, cliccando su una freccina verso il basso che compare a lato del link se si fa rollover con il mouse.

Un’ulteriore novità riguarda l’interfaccia integrata per Core Data che consente di creare degli eventi iCal direttamente all’interno di un messaggio di posta, come potete vedere nell’immagine sottostante.

Continueremo a mantenervi informati circa le novità presenti all’interno di Lion. Stay tuned!