Tips Lounge: usare le icone del Mac.

di Emanuele L. Cavassa Commenta

Le icone delle cartelle, dei programmi, dei servizi di sistema e di tanto altro, su Mac OS X sono fenomenali.
Disegnate da team di grafici d’alto livello, che forniscono anche gli stupendi temi per iDvd, iMovie HD, iWeb e Keynote, sono icone davvero belle.
Spesso capita di dover usare per motivi vari questi capolavori grafici: dal blog o manualistica tecnica a sfondo Apple (qui ci capita spesso), a pubblicazioni varie, oppure anche solo per abbellire delle presentazioni.
Caso mai doveste usare delle icone, ecco la guida per estrapolarle.


1. Individuate nel Finder l’applicazione, il file, la cartella interessata e selezionatela.
2. Fate ⌘+I sull’icona per aprire il Pannello informazioni.
3. Selezionate l’icona in alto a sinistra in fianco al nome.
4. Copiate con ⌘+C.


Ora avete l’icona in memoria. Se dovete usarla in un programma Apple, come Keynote, iWeb, Pages:
5. Incollate l’icona con ⌘+V.


Se dovete usare l’icona in un qualunque altro programma o vi serve in un formato da scambiare con il resto del mondo:
6. Aprite Anteprima.
7. Create un nuovo documento con ⌘+N. In automatico Anteprima incolla l’immagine in memoria.
8. Selezionate l’icona più grande (in Leopard le icone possono arrivare fino a 512×512 pixel).
9. Andate su Archivio > Registra con nome oppure digitate ⌘+⇧+S e, oltre a dare un nome, scegliete il formato con cui volete salvare.


Ora potete usare le icone che vi piacciono con gli scopi che preferite. Ricordate, ovviamente, che sono Copyright di Apple: nessun problema ad utilizzarle, ma non spacciatele per vostre!


Per i più intraprendenti, sappiate che le icone del programma e i relativi file grafici utilizzati all’interno si trovano nel pacchetto dell’applicazione. Per accedervi, basta che facciate click secondario sul programma e selezioniate la voce “Mostra contenuto pacchetto“: in questo modo accedete ai file dell’applicazione. Attenti a non fare danni! Le icone le trovate nella cartella Resources.